Perbacco, anche il Curierun scopre il vino della pornostar!

Evviva bella gente, anche il Corriere della Sera, il celebre quotidiano milanese un tempo noto per la sua autorevolezza e per il suo essere super partes, (oggi non direi proprio…) ha "scoperto" la notizia di Sogno Uno, il vino italiano prodotto da una pornostar statunitense con la consulenza dell’enologo Roberto Cipresso.

Perbacco, che bravi, che informati, che tempestivi nell’essere sulla notizia quelli di via Solferino !
Peccato che siano arrivati clamorosamente in ritardo, come avevano fatto, circa un mese fa, i loro colleghi, altrettanto ritardatari, di Repubblica.
La notizia, con un commento birichino, l’avevo data io, il 18 gennaio, sul sito Internet LaVINIum (www.lavinium.com),
Commento che potete leggere qui:http://www.lavinium.com/italiano/sognouno.shtml
Beh, forza corrieristi, siete sempre in tempo, non é mai troppo tardi…

0 pensieri su “Perbacco, anche il Curierun scopre il vino della pornostar!

  1. Ho letto che Parker ha dato 91/100 a Sogno Uno e che nei ristoranti di New York si trova a 70,00 dollari alla bottiglia.
    Cmq Cipresso non è un improvvisato quindi non è detto che, al di là della curiosa notizia, il vino non sia di valore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *