La promozione del vino italiano nel mondo: concorso per un progetto grafico

La più importante organizzazione di categoria del vino italiano, l’Unione Italiana Vini, ha indetto un concorso (riservato a tutti gli studenti delle facoltà di architettura, design e arti, accademie delle belle arti, accademie delle belle arti legalmente riconosciute, scuole di specializzazione di grafica e design) per la realizzazione di un progetto grafico sul tema “La promozione del vino italiano nel mondo”.

Ecco il bando del concorso

La promozione del vino italiano al di fuori dei confini nazionali è divenuta un’esigenza sentita da tutte le aziende del settore, alla luce di un panorama internazionale sempre più competitivo.
Valorizzare con forza ed efficacia l’immagine della produzione italiana contribuisce, infatti, a trasmettere al consumatore, italiano e soprattutto estero, la sua unicità e qualità, con l’obiettivo di incrementarne le vendite.
La comunicazione visiva è l’interpretazione immediata dei valori di un prodotto.
Per questo Unione Italiana Vini promuove un concorso per la realizzazione di un’efficace illustrazione grafica che veicoli l’immagine del vino italiano e dei suoi punti di forza e di appeal nei confronti del potenziale consumatore estero.


Requisiti dei partecipanti
Il concorso è riservato a tutti gli studenti delle facoltà di architettura, design e arti, accademie delle belle arti, accademie delle belle arti legalmente riconosciute, scuole di specializzazione di grafica e design (istituti superiori o parauniversitari). Sono ammessi al concorso anche i lavori di gruppo purché rappresentati da un coordinatore responsabile.
Requisiti delle opere
L’opera dovrà essere composta da un’immagine, eventualmente accompagnata da uno slogan. L’immagine ideata dovrà essere inerente al tema oggetto del concorso; la tecnica grafica, invece, sarà libera. Ogni concorrente potrà partecipare al concorso con una sola opera.
Le opere dovranno essere presentate in formato digitale (su Cd Rom) e cartaceo. I file dovranno essere realizzati per Macintosh in formato X-Press 5.0, Macromedia Free Hand 9.0, Adobe Illustrator 10 (file tracciati salvati in formato .eps), Adobe Photoshop 7.0. Dimensioni: b 210 mm x h 280 mm, più abbondanza di 5 mm su tutti e quattro i lati. 

Le immagini dovranno essere salvate a 4 colori (CMYK). Allegare nel Cd Rom le fonts utilizzate e un Pdf a bassa risoluzione.
La stampa cartacea del progetto, che farà da prova colore, dovrà rispettare le dimensioni indicate sopra. Inoltre, dovrà essere allegata una breve relazione tecnica (in formato .doc e cartaceo), che illustri la scelta del soggetto ideato e dell’eventuale slogan proposto.
Dove e come presentare i lavori
Il concorrente dovrà far pervenire a Unione Italiana Vini, Via S. Vittore al Teatro, 3 – 20123 Milano un plico chiuso indicante all’esterno la seguente dicitura: “Concorso progetto grafico Enotria 2007 – all’attenzione di Anna Volonterio”.
Il plico dovrà contenere:
1. la domanda di ammissione redatta in carta libera, comprensiva di dati anagrafici, recapiti postali e telefonici (compresa e-mail), istituto di appartenenza, anno di corso e fotocopia del documento di identità. In caso di domanda di ammissione relativa a gruppi, dovrà essere indicato il nominativo del coordinatore responsabile accompagnato dalla fotocopia del documento d’identità e, a seguire, le generalità sopra elencate di ogni partecipante.
2. una busta chiusa contenente l’opera (su supporto cd e su supporto cartaceo) e la relazione
tecnica (in formato .doc e cartaceo).
Scadenza
I candidati che intendono partecipare al bando dovranno far pervenire gli elaborati all’Unione Italiana Vini entro giovedì 30 novembre 2006.
Tutti i progetti pervenuti non verranno restituiti e verranno conservati presso gli uffici Unione Italiana Vini, che si riserva il diritto – dietro richiesta di cessione gratuita del diritto di autore – di utilizzare tali progetti per la pubblicazione esclusivamente sulle testate di sua proprietà citando il nome dell’autore.
Selezione
I progetti pervenuti entro i termini stabiliti saranno oggetto in prima istanza di una preselezione operata da una commissione interna di Unione Italiana Vini.
Ai progetti che supereranno tale preselezione – per un massimo di 20 lavori – verrà richiesta la cessione dei diritti di utilizzazione dell’opera in conformità alla legge sul diritto d’autore, art.110, legge n. 633 del 22 aprile 1941. Tali progetti verranno successivamente sottoposti ad una seconda selezione che decreterà il progetto vincitore sulla base dei giudizi espressi da:
– una commissione costituita dai consiglieri di Unione Italiana Vini;
– una commissione costituita da esperti esteri di comunicazione.
Il progetto vincitore e i lavori che avranno superato la preselezione verranno pubblicati su “Enotria edizione 2007” – annuario ufficiale di Unione Italiana Vini – e i loro autori saranno invitati a partecipare alla conferenza stampa di presentazione di Enotria, che si terrà durante il mese di marzo 2007, assieme ad un rappresentante dell’Istituto di provenienza.
Entro la fine del mese di febbraio 2007 verrà data comunicazione sul sito Focus wine dei progetti che avranno superato la preselezione e che parteciperanno, quindi, alla seconda fase di selezione del concorso.
I risultati del concorso verranno pubblicati sul sito Focus wine.
Il vincitore verrà avvertito personalmente con una comunicazione scritta e il suo nome verrà reso noto in occasione della conferenza stampa.
Premiazione
Al vincitore verrà assegnato un viaggio premio in un paese extraeuropeo che si configura come un interessante mercato per il nostro export vitivinicolo. Nel caso il vincitore fosse un gruppo, il premio verrà assegnato al coordinatore responsabile.
Informazioni
Il bando e il regolamento del concorso potranno essere consultati a partire da giovedì 27 luglio 2006 sul sito Focuswine.it.
Qualsiasi altra informazione può essere richiesta ad Alice Manganotti, tel. 334/2413080 mail e Anna Volonterio tel. 02/72222858 mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *