Zonazione per il Chianti Rufina: dibattito il 29 settembre

Progetto di zonazione per il Chianti Rufina, il più settentrionale e più elevato, come territorio, della gamma dei Chianti Docg.

Posta a est di Firenze (e poco lontano dal capoluogo) la zona di produzione comprende cinque comuni, Pontassieve, Pelago, Rufina, Londa e Dicomano e ha un grandissimo fascino paesaggistico e propone vini, nelle loro migliori espressioni, di grande personalità, caratterizzati da grande freschezza nei profumi e da un’elevata acidità, elemento che garantisce una grande tenuta nel tempo.

Il progetto di zonazione verrà presentato venerdì 29 settembre alle 17.30 presso la Villa di Poggio Reale (viale Duca della Vittoria 7 a Rufina), nell’ambito di una tavola rotonda che vedrà la partecipazione di:

Ferdinando Frescobaldi (presidente del Consorzio Chianti Rufina)

Stefano Gamberi (presidente della Strada dei Vin Chianti Rufina e Pomino)

Nicola Danti (presidente della Comunità Montana Montagna Fiorentina)

Il professor Attilio Scienza presenterà una relazione su “La conoscenza del terroir del Chianti Rufina come base per le strategie di miglioramento della qualità”.

Interverranno l’enologo Lorenzo Landi, l’agronomo Leonardo Raspini e Marco Remaschi, presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Regione Toscana.

Moderatore dell’incontro il giornalista Leonardo Romanelli.

Per informazioni: tel. 055 8399944 e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *