Casentino ? E’ anche tessitura artigiana !

Il Casentino, anche se non tutti lo sanno, vanta un’altra importante freccia al proprio arco, ovvero un’antica e radicata tradizione nel campo della tessitura artigiana che risale al Medioevo e si estrinseca oggi in quell’autoctono manufatto che corrisponde al nome di "panno Casentino".

Nel Casentino difatti, e precisamente a Stia, da visitare, per inciso, per la bellissima piazza in salita dalle forma allungata, sono attive e si sono sviluppate, ed esprimono oggi tessuti e confezioni di straordinario fascino, due realtà produttive, la T.A.C.S. e la Tessilnova, che propongono capi realizzati in panno Casentino, di grande bellezza e tipicità, sia giocati nei classici colori arancio e verde smeraldo che costituiscono il marchio distintivo, sia con altri colori.

Identico é il punto di partenza, ovvero l’inconfondibile panno Casentino con il tipico ricciolo di lana in rilievo, ottenuto con uno speciale, accurato e collaudato procedimento che prevede orditura e tessitura, garzatura, cimatura, sino alla "rattinatura" fatta per ottenere quel ricciolo che é simbolo di questo panno apparentemente grezzo, ma molto caldo. I capi, giacche, giacchini da donna, cappotti, mantelle, ma anche sciarpe e plaid scozzesi o tinta unita, sono all’insegna di una grande praticità d’uso, di un’eleganza sportiva davvero notevoli.

Se capitate in zona, visto che entrambe le aziende hanno punti vendita diretta aziendali e negozi, non mancate di visitare la Tacs e la Tessilnova, perché troverete sicuramente belle cose , destinate a durare nel tempo e caratterizzare, con un tocco originale, la vostra eleganza.

 

0 pensieri su “Casentino ? E’ anche tessitura artigiana !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *