Di terra e di sole: alla scoperta del Moscato giallo di Besenello

Domenica 5 novembre la località di Besenello in Vallagarina, in provincia di Trento, sarà teatro di una manifestazione, intitolata Di Terra e di Sole, dedicata alla presentazione del raro Moscato giallo locale, caratterizzato da un intenso bouquet aromatico dovuto alla particolarità del conoide di terreno calcareo formatosi intorno al Rio Secco, magro e sassoso, dove sono situati i vigneti.

Per presentare il Moscato giallo di Besenello ed i vini che esprime, nella cornice di Castel Beseno si svolgerà pertanto dapprima, dalle 10 alle 13, un convegno – dibattito e quindi, a partire dalle 14, uno spazio degustazione aperto al pubblico riservato a vini e grappe ottenute dal Moscato giallo, abbinate a dolci tipici, ospitato nella Piazza grande del Castello.

Al convegno, che s’intitola Una nuova idea di territorio a partire dalla valorizzazione del Moscato giallo, e che valuterà le opportunità offerte da una nuova ottica di promozione e valorizzazione del Moscato giallo, come prodotto legato al territorio, e che sarà moderato dal giornalista Walter Nicoletti, prenderanno parte amministratori locali, l’Assessore all’Agricoltura, al Commercio e al turismo della provincia autonoma di Trento, gli enologi Paolo Grigolli e Mauro Baldessarri, Marco Larentis dell’A.I.S., l’esperta di marketing territoriale Giovanna Dorigati, nonché i responsabili delle azienda agricole e delle cantine impegnate nella produzione di Moscato giallo, ovvero Cantina Vivallis, Cantina Sociale di Aldeno, Cantina Sociale di Nomi, Azienda agricola Maso Trapp, Azienda agricola Luigi Battisti, Azienda agricola Maurizio Battisti, Azienda agricola Salizzoni, Azienda vinicola Battistotti, oltre alle distillerie Francesco Poli, Marzadro e Bertagnolli.

La giornata verrà completata dal concerto live della cantante trentina Elisa Amistadi e dalla partecipazione del cantautore Omar Pedrini, grande appassionato di vini, che interverrà per testimoniare il rapporto di armonia che il vino incarna come frutto della mediazione tra il lavoro dell’uomo e quello della natura.

In occasione di questa giornata, l’entrata a Castel Beseno e le visite guidate, curate da Museo del Castello del Buonconsiglio di Trento, saranno gratuite, e presso alcuni ristoranti locali (La Rupe di Beseno, il Viandante, Al Castel) si potranno gustare menu che prevedono abbinamenti ragionati al Moscato giallo.

Per informazioni: tel. 0464 820000 Sito Internet E-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *