Ma c’é anche la Chianina in Casentino !

Maiali che forniscono grandi prosciutti e salumi, pecore che regalano ottimo Pecorino, allevamenti di capre per caprini che non hanno nulla da invidiare al grande modello francese, qualche vinellino schietto e simpatico che si fa bere bene, mieli, mele di antiche varietà recuperate, le mitiche patate rosse di Cetica che ci ha bene raccontato qui Marco Grossi, e tante altre cose ancora ha da offrire il Casentino e tra questo, ebbene sì, per la serie non facciamoci mancare nulla, anche la mitica Chianina.

A Poppi, in località Fonte dei Serri, un’intraprendente coppia d’imprenditori giunti nel Casentino da Firenze, Anna Giunti e Alberto Gerace, ha creato, a partire dai primi anni Novanta, l’Azienda Agricola Fonte dei Serri, una realtà agricola biologica certificata, controllata da Icea, dove é stato introdotto l’allevamento di vitelli di razza chianina.

Oggi la vasta, articolata realtà aziendale prevede sia l’allevamento di qualcosa come trenta capi, tenuti allo stato brado da giugno ad ottobre nei pascoli del Pratomagno (da 1200 a 1500 metri di altezza), e alimentati con foraggi biologici prodotti in loco, sia la trasformazione – dopo la macellazione che avviene in un mattatoio della zona con autorizzazione bio – ed infine la vendita diretta, che avviene una volta al mese, su prenotazione.

Ogni confezione di carne prodotta, da vitelle di Chianina di 19 mesi, é confezionata sottovuoto e comprende tagli diversi, dalle fattine all’arrosto, dalle bistecche al lesso agli ossibuchi, allo spezzatino, per un quantitativo medio di dieci chilogrammi.

 

Ma non é finita, perché oltre alle vendita diretta (e volendo anche alla spedizione, sempre sottovuoto), l’azienda comprende anche un accogliente piccolo agriturismo biologico, e a Pasqua di carni ovine e in quelli invernali di carne suina, dalla pregiata varietà di maiale grigio del Casentino e cinta senese.

Da sottolineare anche l’attività educativa formativa sulla realtà rurale, il mondo agricolo, le sue problematiche, svolto mediante una "fattoria didattica" che propone, soprattutto alle scuole ma anche a tutti coloro siano interessati ad approfondire la materia, visite all’azienda, la conoscenza degli animali domestici, attività ludiche e manipolative, come il "ciclo del latte", il ciclo del pane, il "filo da torcere, ovvero dal vello al filo fino al tessuto". Un modo interessante e vivo e soprattutto nuovo per rendere vitale e attiva a 360 gradi una realtà agricola di oggi.

Azienda agricola Fonte dei Serri – località Fonte dei Serri Poppi AR  tel. e fax 0575 509231 sito Internet e-mail

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *