Mangiare e bere bene a Milano e dintorni: ristorante Pascoli a Cusago

Buone notizie per chi, goloso, viva a Milano e dintorni o trovandosi a dover passare dalla città del panettone, voglia concedersi qualche felice esperienza gastronomica. C’è modo di sfuggire alle logiche, modaiole, vippaiole, trendeggianti e un po’ vacue di larga parte della ristorazione nella metropoli lombarda, che alleggeriscono sensibilmente il portafogli e ti lasciano spesso, anche in presenza di ristoranti stellati, perplesso o indifferente. La strada maestra consiste nell’uscire dal centro storico e dalla città tentacolare e di trovare rifugio e consolazione in periferia, dove sono svariati i locali dove si viene trattati come persone raziocinanti e dotate di un gusto personale e non come fessi da spennare.

Uno di questi, in quella banlieue milanese che conserva larghi spazi verdi (come ad esempio il Parco agricolo Sud Milano) e aree agricole non intaccate dal cemento, é il Ristorante Pascoli a Cusago, dove operano, coppia collaudata, Caio Mimo Pascoli (si chiama proprio così) in cucina ed in sala la moglie Angela Morani, sommelier professionista responsabile dei servizi dell’A.I.S. Lombardia). Amici che hanno gentilmente ospitato la recente degustazione di Vin Santo toscani (vedi) di cui ho recentemente scritto.

Sono consapevole che il momento migliore per visitare questo locale non sia questo, ma la bella stagione durante la quale si può vivere e godere l’ampio, rilassante giardino e cogliere la bellezza, tutta lombarda, del panorama circostante. Ciononostante, anche con l’inverno alle porte, vale la pena, soprattutto se si é amanti di Bacco (i Pascoli sono grandissimi appassionati, curiosi, attenti, sempre interessati a saperne di più e a maturare nuove esperienze enoiche e vantano una carta dei vini intelligente, varia e soprattutto personale, attenta al matrimonio con la cucina proposta e all’insegna di ricarichi moderati), fare un’esperienza anche ora a Cusago e gustare una cucina moderna, gustosa, di facile comprensione, che gioca sia sul pesce che sulle carni, con ottimi risultati in ogni caso.

Provate dunque per credere, il tortino di cipolle di Breme con fonduta di formaggio di capra e riccioli di prosciutto crudo croccante, la sottilissima insalata di piovra su crema di ceci profumata al rosmarino, lo squisito fegato grasso d’oca in concia con uvetta e tartufo nero e marmellata di fichi, gli gnocchi di melanzane con pomodorini confettati e scampetti mediterranei, i succosi paccheri di Gragnano con ragù di ricci di mare, pinoli e crema di ricotta di bufala.

Davvero stuzzicanti, però, anche le tagliatelle di mais con civet di lombi di lepre e fonduta di formaggio Salva, la tartare di fassone con riduzione d’aceto di Modena, il carré di maialino con salsa alla cannella, cavolo nero e cipolline agrodolci, il coniglio imporchettato con “rösti” di patate e crema di peperoni, i filetti di pescatrice con patate, olive taggiasche capperi e rosmarino, da scegliere prima di una fantastica torta ai tre cioccolati o una bavarese d’arancia con datteri freschi e crema di pistacchi.

Gustandovi, in un ambiente rilassato, arioso ed elegante e con un servizio impeccabilmente cordiale, perfetto per mettervi a vostro agio, un menu completo, dall’antipasto al dolce, spenderete dai 50 ai 60 euro, ovviamente vini esclusi, con la lodevole possibilità di gustare vini al bicchiere ognuno abbinato, con esperienza ed istinto da sommelier di razza, alle varie portate.

Ristorante Pascoli
di Caio Mimo Pascoli e Angela Morani
via Fratelli Cervi 5 Cusago MI
tel. 02 9019395 mail

0 pensieri su “Mangiare e bere bene a Milano e dintorni: ristorante Pascoli a Cusago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *