Vini del Danubio blu: una promozione intelligente

Ricordate il magnifico walzer An der schonen blauen Donau di Johann Strauss II ? Questa magnifica musica rievoca l’atmosfera di un tempo e di un impero che fu, quello austroungarico e di una terra, sintesi di culture e tradizioni diverse, dove anche il vino, basta pensare al Tokaij, ai vini della Wachau , erano grandi protagonisti.

Il Bel Danubio blu oggi, oltre ad evocare una musica struggente ed un’epoca lontana, è diventato nel Nuovo Mondo, negli Stati Uniti, in California, un ottimo argomento di marketing del vino utilizzato da una società, la Blue Danube wine company, che si propone di presentare e commercializzare in terra americana, “A different taste from the heart of Europe”, un gusto diverso dal cuore dell’Europa, ovvero vini che sfuggono alla logica della standardizzazione e dell’omologazione, un’alternativa al trinomio Chardonnay-Merlot-Cabernet, che costituisce il leit motiv di tanta viticoltura ed enologia made in Usa.

Basta visitare il loro sito Internet per vedere con quanta efficacia, intelligenza e originalità i responsabili della società, sita nel cuore della San Francisco Bay Area e fondata nel 2002 da una coppia di appassionati, lei dall’inconfondibile cognome d’area ungaro balcanica, Molnar, ed esperti dei mercati dell’est Europa, sappiano promuovere, anche attraverso degustazioni e la partecipazione a wine show, festival, eventi culturali, i vini da loro distribuiti e presentarli efficacemente a rivenditori, ristoranti, appassionati, distributori.

Il sito presenta vini provenienti da Austria, Croazia, Montenegro, Slovenia, Ungheria e Germania, e si compone di un elenco (in file pdf scaricabile) dei vini distribuiti suddivisi per Paese e tipologia, con l’indicazione del prezzo, di una parte che indica dove trovare i vini, con un elenco di ristoranti e negozi suddiviso per città con indirizzo e sito Internet, e poi una wine list con l’elenco dei singoli vini e dei produttori suddiviso per Paese e per tipologia.

Non mancano poi una parte relativa ai vini in offerta, indicazioni dettagliate su come ordinare i vini in California e negli Stati Uniti, e soprattutto tutte le informazioni per saperne di più sui vini dell’area del Danubio blu, con link a siti Internet di Austria (aziende, linee aeree, istituto wine marketing board), riviste del vino austriache e tedesche, link a siti e alla presentazione dei vini di Germania, Ungheria, Crozia, link a riviste del vino, al master of wine institute, a libri e guide dei vini (non aggiornato).

Oltre a questo possiamo trovare una sezione “news and events”, con indicazioni su degustazioni, eventi sui vini dell’area del Danubio blu, rassegna stampa di articoli riguardanti i vini di quest’area, e poi, molto ben fatta e utile, una parte dettagliata riservata alle regioni vinicole del Danubio blu, con una cartina geografica dell’area e una presentazione di ogni singolo Paese, delle zone vinicole, delle caratteristiche, oltre ad una introduzione dettagliata ai vitigni che vengono coltivati in questi Paesi, da quelli internazionali a quelli autoctoni. Infine, com’è naturale, compare una parte relativa alle aziende, con la presentazione per ogni singolo Paese delle aziende e dei vini vengono distribuiti dalla società.

Dettaglio finale molto interessante, il sito è completato da un Blue Danube wine blog, un blog vinicolo a tempo di valzer, con notizie, degustazioni, presentazioni, informazioni varie sui vini della Costa Dalmata, di Mosella, Reno, Danubio, gestito da alcuni wine writer collaboratori della Blue Danube wine company.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *