Wine Festival e altre manifestazioni a Merano

Non è per scelta, ma per necessità (impegni familiari che mi tengono bloccato a Bergamo e m’impediscono ogni spostamento se non in località vicine a casa) che non sarò quest’anno a Merano per il Wine Festival e per le numerose manifestazioni collaterali che da domani, con l’appendice di Bio & Dinamica presso Castel Katzenzungen a Prissiano, sino a lunedì 13, vedranno l’affascinante località turistica altoatesina di Merano centro del discorso sul vino e sul cibo.

Con gli amici della Wine Blog Association avremmo dovuto seguire in diretta, con i nostri blog, lo svolgimento della manifestazione e dare conto di quello che avverrà mediante incontri, interviste, testimonianze d’assaggio, ma poi, accidenti, causa i problemi miei e causa un’organizzazione un po’ troppo macchinosa in tema di accrediti e di accordi circa gli spazi dove svolgere il nostro lavoro di cronisti, abbiamo dovuto, per quest’anno, rinunciare.

Con la sua appendice di Culinaria, rassegna dedicata ai prodotti tipici di qualità della tavola italiana, il Wine Festival per tre giorni chiamerà a raccolta nelle sale del Kurhaus appassionati di enogastronomia, che potranno assaggiare, degustare, incontrare i produttori e gli artigiani alimentari, partecipare a degustazioni guidate, presentazioni di guide, cene a tema, seminari. Il tutto ad animare una kermesse che ogni anno vede convergere a Merano migliaia di appassionati provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero.
Gli orari di apertura sono il sabato e la domenica dalle 10 alle 18, lunedì 13 dalle 10 alle 17. Informazioni dettagliate sulla manifestazione e sui produttori presenti le trovate sul sito Internet della manifestazione.

0 pensieri su “Wine Festival e altre manifestazioni a Merano

  1. però l’anno scorso c’era un casino che la metà basta!

    che Senso ha bere Angelus in un posto che sembra una pescheria di venerdi mattiNA?

  2. concordo con Francesco, anche io quest’anno non andrò ma non per necessità quanto per scelta. l’anno scorso sabato e domenica c’era davvero troppo casino e un caldo incredibile. secondo me non hanno senso manifestazioni del genere (e a quel prezzo poi, per chi non ha l’accredito). come puoi valutare e degustare serenamente un vino in quelle condizioni? magari lunedì è più tranquillo, non so…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *