Vinolionovo: mostra mercato dell’olio novo e del vino novello in Casentino

Sicuro che se anche voi avrete la possibilità di trascorrervi qualche giorno, magari cogliendo l’occasione di questo ponte-fine settimana di Sant’Ambrogio e dell’Immacolata, non mancherete di “innamorarvi” di questo magnifico angolo di Toscana, quella più vera, voglio segnalarvi un’altra bella iniziativa che vede come teatro il borgo di Stia nell’Alto Casentino in provincia di Arezzo.

Venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre Stia accoglie difatti la seconda edizione della Mostra mercato dell’olio novo e del vino novello denominata Vinolionovo, una manifestazione che prevede stand espositivi dove si potranno degustare e acquistare vini e oli di qualità e dove si potrà assistere ad eventi legati alla musica, al folklore, alla cultura popolare e naturalmente alla gastronomia casentina. Questo mentre sempre a Stia si svolgeranno i Mercati natalizi dell’Appennino, dove i visitatori potranno trovare un sacco di proposte interessanti per i classici regali di Natale e delle feste.
Nel corso della tre giorni i ristoranti locali proporranno speciali menu a base di olio novo e vino.

Il programma prevede, sempre con orario 10-18, in Piazza Martini a Stia, degustazioni e assaggi di polenta di mais, castagna e bianca, venerdì 8 presso l’Ecomuseo di Piazza Tanucci una dimostrazione pratica della forgiatura del ferro e della lavorazione della lana, degustazioni di dolci locali, la proposta di acquacotta e scottiglia ad opera dell’Accademia della Cucina e delle Associazioni Paesane, l’esposizione del presepe a grandezza naturale e alle ore 17, presso il Teatro Comunale, un concerto di arpa e violino.

Sabato 9 alle 18 presso il Planetario lo spettacolo per ragazzi e famiglie Aspettando la Cometa e poi, anche domenica 10, le consuete bancarelle, gli assaggi di specialità tipiche casentinesi, dimostrazioni della tecnica di preparazione della celebre lana del Casentino, spettacoli e tanta allegria.

Per informazioni rivolgersi al Comune di Stia, organizzatore insieme all’Alcoo (Associazione Italiana Conoscere l’Olio d’Oliva) e a Massimiliano Benucci dell’Associazione VBC Arnopolis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *