Grande notte, martedì 17, al Povero Diavolo di Torriana

Davvero una Grande Notte, come nel celebre film The Big Night di Stanley Tucci e Campbell Scott, la serata di martedì 17 aprile che Fausto Fratti e Stefania Arlotti hanno preparato per gli ospiti di quel posto delizioso, sulle colline sopra Rimini noto come la Locanda del Povero Diavolo di Torriana.
In abbinamento ai piatti (Cremoso di piselli, caffè, ribes e menta; Uova asparagi e prosciutto, Cappelletti del Povero Diavolo al parmigiano; Cuore di costata e variazione di patate, Agnello al forno con pomodori gratinati; Crostatina di mandorle e canditi con crema inglese e pasticceria) di una cucina gustosa, calibrata e intelligente cui anche Enzo Vizzari sull’Espresso ha recentemente reso omaggio, ci saranno i vini e soprattutto loro, in carne ed ossa, con aneddoti, simpatia e voglia di testimoniare il loro lavoro e la loro “filosofia” di vignaioli naturali, provenienti da Barolo Maria Teresa Mascarello, la figlia dell’indimenticabile Bartolo e suo cugino Beppe “Citrico” Rinaldi (nella foto di Nevio Doz tratta dal sito Barolodibarolo) e dalla Maremma Fabrizio Niccolaini dell’azienda Massa Vecchia di Massa Marittima nel grossetano.
Nel corso della serata al Povero Diavolo verranno proposti il Bianco 2004 ed il Sauvignon Patrizia Bartolini 2001 Vendemmia Tardiva di Massa Vecchia 2004, il Barolo Bartolo Mascarello 2001 ed il Barolo Giuseppe Rinaldi 2000.
Per informazioni e per partecipare alla serata, riservata a 35 persone e proposta al costo di 100 euro, contattare il Povero Diavolo a questo indirizzo e-mail

0 pensieri su “Grande notte, martedì 17, al Povero Diavolo di Torriana

  1. …Fausto Fratti non Pratti, il baffo più tenebroso della Val Marecchia, l’uomo dal detto”..una parola e poca due …proprio non ci arrivo…”.Che si fa a torriana l’ultima settimana di Luglio ?

  2. Stefania e Fausto sono indimenticabili ed impareggiabili, così come la locanda ed il ristorante. Quando posso vado a Torriana e mi fermo qualche giorno con la mia famiglia: splendido. Ciao ed a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *