La scomparsa di Giorgio Crociani, piccolo grande vignaiolo di Montepulciano

Ci sono notizie che non vorresti mai dare, perché significano che qualcosa di grave, e di irreparabile, è accaduto.
E’ con grandissimo dolore, pertanto, che devo dare la notizia dell’improvvisa scomparsa ieri sera, dovuta ad un infarto, di Giorgio Crociani, proprietario e anima, con la sorella Susanna, dell’azienda agricola Crociani a Montepulciano.
Proseguendo una tradizione familiare ed un’attività avviata dal padre Arnaldo, Giorgio e Susanna hanno creato nel tempo una piccola realtà produttiva che sebbene poco nota e puntualmente ignorata dalle varie guide, era invece ben nota agli appassionati di vino, che i Vino Nobile, Rosso di Montepulciano, gli splendidi Vin Santo proposti, con coscienziosa serietà e autentico amore per il loro lavoro, dai Crociani dimostravano, invece, di apprezzare molto.
Se Susanna, la carissima amica e intelligente wine blogger artefice del blog Mondo di Vino, era l’anima, se così si può dire, pubblica dell’azienda, spesso impegnata a fare conoscere i vini all’estero, Giorgio era la persona, silenziosa e poco avvezza ad apparire, che si occupava, con grande competenza, della “quotidianità” dell’azienda, del duro lavoro in vigna, delle fasi di vinificazione e di affinamento, l’agronomo – enologo – wine maker – one man band che controllava, con puntigliosità, competenza, e grande passione, seguendo l’esempio tracciato da suo padre, tutte le fasi che portano alla realizzazione dei vini sinceri targati Crociani.
Non sappiamo quel che succederà ora e come Susanna, che pure è una donna forte, coraggiosa, di assoluta energia, potrà far fronte a questa gravissima perdita che oltre a colpirla negli affetti, visto il legame fortissimo che aveva con Giorgio, la pone in una situazione di oggettiva grande difficoltà, visto che in futuro sarà sola a portare avanti, con intatto vigore e sicuramente tenendo la barra dritta senza spostare di un millimetro la direzione, la forte e radicata tradizione dei vini di famiglia.
Sono persuaso, conoscendo Susanna, alla quale sono vicino in questo momento di enorme dolore e di sconforto, porgendole, da amico, le mie più sentite e partecipi condoglianze e quelle dei soci di quella Wine Blog Association che l’hanno vista entusiasta socia fondatrice, che, nel nome di suo padre Arnaldo e d’ora in poi di Giorgio, saprà comunque trovare le energie e le ragioni per occuparsi, da sola, ma non sola, perché potrà sempre contare sulla vicinanza e sulla solidarietà di tanti amici, dell’azienda.
Buon “viaggio” Giorgio, non ti dimenticheremo…

0 pensieri su “La scomparsa di Giorgio Crociani, piccolo grande vignaiolo di Montepulciano

  1. Franco, sono senza parole…
    Ho letto e cercherò di mettermi in contatto con Susanna. Una perdita gravissima che mi addolora profondamente, di Giorgio ricordo ancora i sorrisi e l’entusiasmo di quando ci ha fatto visitare la sua cantina…
    Ti voglio ricordare così Giorgio, per sempre.

  2. La notizia della morte di Giorgio ci ha colpiti profondamente. Ci mancheranno le sue digustazioni a Vienna e il suo entusiasmo per la sua attivitá. Speriamo che nonostante la sua improvvisa scomparsa Susanna continui a produrre dei vini nello spirito di Giorgio.

  3. sono un piccolo produttore di vino e esperto in vigne , e associo al dolore che ha colpito la famiglia Crociani , anche se non ho mai avuto opportunità di conoscervi andando per le fiere.
    da Orza Alfonso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *