Vini naturali e cucina dell’orto al Povero Diavolo di Torriana

Martedì 8 maggio nuovo appuntamento di assoluto richiamo presso l’accogliente Locanda – Ristorante del Povero Diavolo a Torriana sulle colline che sovrastano Rimini.
In questa occasione per iniziativa degli instancabili Stefania e Fausto si celebrerà a cena il Matrimonio Particolare tra la cucina dell’orto, ovvero i prodotti dell’ortolano torrianese Franco Celli, ed i vini naturali, biodinamici, del vignaiolo veneto Angiolino Maule, produttore in quel di Gambellara in provincia di Vicenza e portabandiera e animatore del gruppo di Vin Natur che organizza la fortunata rassegna di Villa Favorita.
Un matrimonio particolare, all’insegna della natura e di un rapporto con la terra che prevede il non interventismo, la spontaneità, il rispetto dei cicli naturali.
Maule è il portavoce di una filosofia di vigneron, italiani ed esteri “accomunati nel produrre vino dalla filosofia del “pieno rispetto del territorio, della vite e dei cicli naturali, limitando attraverso la sperimentazione, l’utilizzo di agenti invasivi e tossici di natura chimica e tecnologica in genere, dapprima in vigna e successivamente in cantina.”
Celli proporrà invece i prodotti d’eccellenza del suo orto, i piselli, le fave fresche, le fresche insalatine primaverili, abbinati a prodotti spontanei quali gli asparagi di bosco, l’ortica, i fiori d’acacia, al naturale ed in tempura.
La serata prevede questi piatti:
salame matto all’acacia con fiori d’acacia fritti;
insalata d’asparagi di bosco, petto di pollo affumicato e senape al miele;
bocconcini di mortadella, fave e tartufo nero;
il grande raviolo d’ortica, uovo e burro nocciola;
ossobuco di vitelli con piselli;
zaleti (pasticcini veneti a base di mais, uvetta e frutta fresca).
A questi piatti saranno abbinati i seguenti vini: Sassaia 2006 (Garganega 80% Trebbiano 20%)
Pico 1997 (Garganega in purezza)
Tocai rosso 2005 (Grenache)
Recioto 2003 (Garganega appassita)
Il costo di partecipazione è di 65 euro.
Il menu della “cucina dell’orto di Franco” rimarrà in degustazione sino al 15 maggio.
Per informazioni e prenotazioni: tel. 0541 675060 e-mail sito Internet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *