LaVINIum vince il Premio Veronelli come miglior sito di enogastronomia

Roberto Giuliani LaVINIum
Non posso che complimentarmi con il mio carissimo amico e collega Roberto Giuliani, (nella foto alla mia destra, mentre siamo impegnati a degustare Dolcetto in quel di Alba) responsabile e anima del sito Internet LaVINIum per aver conquistato questo pomeriggio a Milano il Premio Luigi Veronelli per il miglior sito Internet di enogastronomia.
Una volta tanto ad imporsi è davvero il migliore, il più bravo, un ottimo esempio di giornalismo indipendente, libero, autorevole, senza padrini e senza padroni, che assicura agli appassionati di vino un’informazione a 360 gradi su tutto quanto accade nel variopinto del mondo del vino italiano. All’amico Roberto e ai suoi collaboratori (voglio citare Alessandro Franceschini e Fabio Cimmino, già miei bravissimi collaboratori all’epoca di WineReport: do you remember ?), una stretta di mano e un forte abbraccio.
p.s. dimenticavo: Roberto, Alessandro e Fabio animano anche il wine blog Esalazioni etiliche, ovviamente anche questo da leggere con attenzione.

p.s. interessanti anche le motivazioni per la vittoria di LaVINIum:
“perché nel mare del pressapochismo in cui si annaspa navigando in rete, si distingue per la serietà dell’informazione e l’approfondimento delle notizie pur nell’ampia articolazione dei suoi interessi”.
Ma c’é davvero tanto “pressapochismo” nell’informazione sul vino che circola in Rete per siti Internet e blog ?

0 pensieri su “LaVINIum vince il Premio Veronelli come miglior sito di enogastronomia

  1. inspiegabile davvero l’assenza degli amici di Acquabuona tra i tre candidati a questo premio meritatamente andato a LaVINIum, ma altrettanto “inspiegabile” la presenza di un altro sito… o no ?

  2. Carissimi,
    lasciamo da parte le polemiche e mettiamo idealmente una corona di alloro sulla zucca di Roberto, che sappiamo quanto si impegna e (talvolta) soffre per lavinium. E poi …. essere battuti da lui, sarebbe stato davvero troppo!
    Ciao!

  3. Una curiosità sulla foto: cosa stavate facendo? sembrano dei video di computer quelli che guardate con tanta attenzione e concentrazione durante una degustazione. I punteggi della degustazione vengono per caso inseriti a computer? Grazie del chiarimento. Saluti e, ovviamente, complimenti al Sig.Giuliani che leggo sempre con interesse.

  4. Vivi complimenti e un caro saluto all’amico Roberto per il meritato riconoscimento. Che, almeno secondo me, finisce per coprire il clamoroso “buco” lasciato dalla mancanza nella relativa sezione di un giornalista che di mestiere racconti il vino e soprattutto il vino, il che, come scritto altrove, da qualunque premio si può accettare meno che da quello intitolato a Luigi Veronelli. E dire che ce n’erano a bizzeffe, da Giampaolo Gravina a Massimo Zanichelli, da Samuel Cogliati a Daniele Maestri, dal minaccioso “tenutario” di questo blog 🙂 a Eleonora Guerini, a Fabio Cimmino, eccetera.

    Al piacere di una “stappata” insieme con relativo brindisi, dunque. Bravo Robertone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *