Ritorna Scorticata a Torriana: alla scoperta di un’altra Romagna

C’è un’altra Romagna, meno caciarona, mondana, modaiola di quella che in Rimini e nelle più note località della Riviera e del mare hanno le loro capitali, da scoprire. Un mondo, in collina, che vale la pena conoscere e conquistarsi, salendo verso Verucchio e Sogliano al Rubicone sino ad arrivare a Torriana, un nome che per i più golosi costituisce una garanzia assoluta visto che qui a sede quel posto a misura d’uomo che è il ristorante e locanda Il Povero Diavolo, casa di due osti di gusto e grande sensibilità come Stefania Arlotti e Fausto Pratti.
Per iniziativa anche loro, e di un gruppo di amici, appassionati di culture materiali, delle tradizioni del territorio, è nata, sette anni fa, nella frazione Scorticata di Torriana, la bella manifestazione La Collina dei piaceri, nelle parole degli organizzatori “una miscela soft di musica,sapori,intrattenimenti,socialità. Una festa dal sapore magico, complice l’estate, i cibi  e le bevande buoni, la coreografia di un  paese piccolo e tranquillo sospeso su una valle che di notte diventa un chilometrico luna park da godersi con sguardi incantati dai diversi angoli panoramici degustando prelibatezze d’ogni tipo”, che torna anche quest’anno nelle giornata di mercoledì 25, giovedì 26 e venerdì 27 luglio. Il programma, come sempre ricco di suggestioni, propone tante cose interessanti, ristoranti all’opera in “cucine da marciapiede”, una bottega di specialità ricolma di prodotti golosi da accompagnare a vini di aziende locali e non, artigiani del gusto, musica di ogni tipo, dal jazz alla fisarmonica, dal tango argentino alla musica cubana.
Insomma, si comincia all’imbrunire e si va avanti sino a tarda notte… Solo qualche anticipazione sulle cose più buone da non perdere: La piada e il pane di Scorticata, i prodotti tipici San Patrignano, oli extravergini d’oliva, miele di pineta, cioccolatini alla birra e canditi, formaggi ovini del pescarese e salumi del Montefeltro, porchetta umbra, mortadella classica, culatello di Zibello, burrata di Andria, orzo tostato a legna naturale.
Per informazioni: tel. 0541 675220 oppure 0541 675060.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *