Grandi occasioni d’assaggio da est ad ovest: Maremma, Bolzano, Aosta, Verduno

Con la fine di agosto tornano, in giro per l’Italia, da est ad ovest, da nord al centro, ottime ed interessanti occasioni d’assaggio, manifestazioni, alcune a cadenza biennale, che consentono di fare il punto sulle produzioni vinicole di una determinata zona.
Bene, con spirito da “pubblico servizio” vi segnalo, in attesa di parlare presto più diffusamente di Piacere, Barbaresco, full immersion nel mondo dell’altro grande vino base Nebbiolo di Langa, tra storia, territorio, umanità e cultura, in programma dal 7 al 10 settembre, alcuni degli appuntamenti più stuzzicanti, rimandandovi alle singole presentazioni di ogni evento pubblicate sul sito Internet dell’A.I.S.
Si parte questo fine settimana, come ho già scritto, in Maremma, nella zona del Morellino di Scansano, a Magliano in Toscana, con Vinellando, una tre giorni dedicata al celebre, simpatico vino base Sangiovese, per proseguire poi, lunedì 27, a Bolzano, con la grande degustazione di Vinea Tirolensis, organizzata dall’Associazione Vignaioli dell’Alto Adige.
Per il prossimo fine settimana ben due le possibilità (ma c’è anche la possibilità di godersi, a La Morra, in Langa, la fase finale della Festa del vino Barolo nella sua terra), una ad Aymavilles, a nord di Aosta, per l’Esposizione dei vini della Vallée, dal 31 agosto al 2 settembre, e una, tornando in Piemonte, ancora in Langa, con la Festa del Verduno Pelaverga, sabato 1 e domenica 2 settembre, nello splendido borgo antico di Verduno (tra l’altro distante pochi chilometri da La Morra).
Con queste ricche possibilità d’assaggio come restare a casa e non partire ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *