Flying sommelier: ambasciatori del vino italiano all’estero

Molto spesso ci si dimentica che nel mondo del vino globalizzato di oggi la fortuna dei vini italiani all’estero, la possibilità di essere conosciuti e apprezzati è sempre più competenza, oltre che delle singole aziende, di consorzi di produttori, importatori e distributori e della stampa specializzata estera, della nuova categoria di quelli che potremmo definire, con un neologismo, “flying sommelier”, sommelier consulenti che dopo essersi formati in Italia scelgono terre straniere vicine e lontane, dall’Europa sino al Nuovo Mondo, per la loro attività. Sommelier di giovane generazione, uomini e donne che viaggiano, s’informano, maturano esperienze e conoscenze e cultura enoica, e che portano, nella ristorazione dei Paesi dove si stabiliscono e agiscono, quella italianità, quella passione e consapevolezza del valore dell’italica enoica produzione che di fatto li trasforma in veri ambasciatori, missionari e portabandiera.
Uno di questi personaggi è sicuramente la sommelier e wine consultant Luciana Girotto, attiva ormai da diversi anni nel Regno Unito e a Londra nella fattispecie nel campo della ristorazione e degustatrice di valore, come dimostra la sua frequente presenza nei panel tasting di degustazioni riservate a vini italiani organizzate dalla celebre rivista Decanter.
Vi invito a leggervi l’intervista che mi ha rilasciato, pubblicata nello spazio delle news del sito Internet dell’A.I.S. Associazione Italiana Sommeliers.

0 pensieri su “Flying sommelier: ambasciatori del vino italiano all’estero

  1. La sig.ra Girotto, che incrociai durante le mie frequentazioni all’Hotel Alkin, conferma quanto già disse il sig.Trestini il mese scorso e quanto vado dicendo da tempo: consorzi, ICE e camere di commercio varie sono solo dei gran baracconi che creano confusione, dispersione, malumori, invidie e soprattutto non ci aiutano a vendere i prodotti seri all’estero. E li paghiamo noi contribuenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *