Io scendo in Puglia, ma Vino al Vino va avanti: coming soon…

Non fateci caso se nei prossimi giorni, diciamo da questa sera (domenica) a mercoledì in tarda serata, non darò segni di vita da questo blog.
Con ogni probabilità non potrò moderare i vostri commenti, (che potete continuare tranquillamente ad inviare, magari non limitandovi all’animata querelle sudtirolese, ma parlando anche d’altro…)che rimarranno puntualmente in stand by, in attesa che li legga e li inserisca on line al mio ritorno, perché sarò piacevolissimamente impegnato, serate A.I.S., visite ad aziende ed incontri con vecchi amici, nell’amatissima Puglia (che un po’ ho nel sangue, perché mia nonna materna era originaria di Erchie, terra dei Messapi, nel brindisino).
Vino al Vino, però, grazie alla possibilità di programmare per tempo i post offerta dalla piattaforma WordPress che lo ospita, va avanti e nei prossimi giorni, sembra un annuncio da Coming soon television, vero?, proporrà in sequenza:
una riflessione sul Picolit friulano, vino da arrischiare in abbinamento a tavola o da meditazione?;
La verticale di un grande vino bianco italiano, il Collio bianco Vecchie Vigne del Roncus di Capriva del Friuli;
il ritorno di Briscola, con la sua irresistibile “finestra”, dedicata alla “insostenibile leggerezza del comunicare”;
infine l’annuncio di una bella Serata Barolo dedicata ai vini di Castiglione Falletto in programma a Montevecchia, in provincia di Lecco.
Come una brava mamma che dovendo assentarsi qualche giorno prepara qualcosa di buono da mangiare in sua assenza, ho lasciato una bella scorta “in frigo”.
Posso andare tranquillo? “See” you soon…

0 pensieri su “Io scendo in Puglia, ma Vino al Vino va avanti: coming soon…

  1. Vieni in puglia?! Wow!!! Sono di trani… giacchè vai nel brindisino… annusa le novità (non mi sbottono) che bollono nella più famosa cantina brindisina! Ciao buon enoviaggio!!!!

  2. Se riesci a fare un salto qui da noi,ricordati che siamo a Ruvo di Puglia (BA).
    L’Angolo Divino ,Corso Giovanni jatta 11 Tel 0803628544.
    Un caro saluto,Giulio Cantatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *