Vino al Vino su Versione Beta (Radio Due)

Non chiedetemi troppi dettagli e portate pazienza se non riuscirò bene a spiegarvi di cosa si tratti esattamente quel che sto per spiegarvi. L’unica cosa certa che posso dirvi è che Vino al Vino ed il sottoscritto saranno ospiti giovedì 15 (non il 16 come avevo erroneamente scritto: grazie Filippo!) della trasmissione radiofonica di Radio2 Rai (che trasmette trasmissioni cult come Fabio e Fiamma, il Ruggito del Coniglio, Caterpillar, ma anche i 28 minuti di Barbara Palombelli, nonché un programma dove si parla anche di vino e che si chiama Decanter) che corrisponde al nome di Versione Beta, ovvero la Radio 2.0.
Come ho detto del programma, non avendolo mai sentito, non so nulla, se non quello che ho trovato nel sito Internet di Radio2 (leggi) ovvero che si tratta di un “magazine di approfondimento sulle nuove idee e i personaggi emergenti nei sub-universi della tecnologia, del web, della musica indipendente, dei manga e del gaming, dei nuovi media. Tutto quello che ancora non e’ mainstream, ma potrebbe diventarlo presto. Se non domani, forse dopodomani…”.
In altre parole, avete capito vero? (beati voi…) “un progetto online di social networking, con una sua interfaccia Web 2.0 in cui la community degli ascoltatori suggerisce i temi da affrontare, integrando così il principio del contenuto user-generated nelle tradizionali dinamiche radiofoniche”.
Contattato da Mario Bellina, che è uno dei due conduttori e animatori del programma, insieme ad Andrea Materia, sono stato invitato a raccontare, in un breve intervento registrato lunedì, che sarà mandato in onda giovedì 15 (in registrata, perché non potevano rischiare di farmi dire in diretta, senza rete, quello che ho detto, pardon, che avrei pensato di poter dire, che avrei voluto dire…) che cosa sia Vino al Vino, la mia personale idea del wine blog, della comunicazione (alternativa) sul vino fatta via Internet.
Vi ho comunicato quasi tutto, ma non la cosa più importante, ovvero l’orario in cui la puntata con la mia intervista (un’intervistina lampo, niente di più) verrà trasmessa, un orario da autentici nottambuli come le 2.30... nella notte tra giovedì e venerdì (sic!)
Ma poiché non pretendo mica (non sono mica il teorico del vino frutto che inchioda letteralmente gli ascoltatori davanti alla radio con la sua voce suadente da pifferaio di Hamelin…) che siate lì ad ascoltarmi a quell’ora, vi ricordo che a partire da venerdì i curiosi potranno scaricare il podcast, ovvero il file audio con la registrazione della trasmissione, dal sito Internet di Versione Beta (qui) o dal sito di Radio2 Rai (qui).
Io, che sarò in giro tra Toscana (venerdì e sabato in Chianti Rufina) e Slovenia (un wine tour dal 18 al 23), mi ascolterò solo al ritorno at home. Ma voi, se avrete la curiosità e la pazienza di scaricare il podcast, fatemi sapere cosa pensate di questa mia testimonianza di fede nel fenomeno wine blog resa dalle onde della mitica Radio2 Rai!

0 pensieri su “Vino al Vino su Versione Beta (Radio Due)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *