Nuovo sito Internet per il Consorzio Vini Valtellina

L’ho criticato (credo proprio a ragione) tante di quelle volte, su questo blog e di rimbalzo sul seguitissimo portale Vaol Valtellina on line (sito) che è giusto che questa volta renda omaggio e segnali una buona cosa (forza e coraggio, vediamo che non resti solo un episodio!) messa a segno dal Consorzio per la Tutela dei Vini di Valtellina.
Come annunciato ieri con una mail concisa e dal tono imperativo “vedere comunicato stampa allegato” (senza un buongiorno o un buonasera, che in via Piazzi 23 evidentemente per qualcuno è un optional o una cosa desueta) oggi è andata on line una nuova edizione, un riuscito restyling del sito Internet (vedi) consortile.
Il risultato, pur con un’impostazione che continua ad essere molto tradizionale ed ignora che Internet oggi è abbondantemente alla fase 2.0, ovvero prevede molte più modalità dinamiche ed una maggiore interazione tra chi comunica e chi legge, non è niente male e offre tutte le informazioni basilari che un visitatore richieda ad un sito che si presenta come la vetrina della “terra di Nebbiolo: la più vasta area terrazzata d’Italia”.
Si può fare meglio come news, visto che le “notizie” sono solamente due (con finalmente il bilancio, alleluia, sulla vendemmia 2007, già apparso illo tempore su Vaol), e tra i link, dove correttamente si viene finalmente inviati alle pagine giuste del rinato sito (vedi) del convegno internazionale Nebbiolo Grapes (la cui misteriosa scomparsa avevamo denunciato), si potrebbe anche, se ci fosse un filo di ironia, inserire anche quello a questo sito, che del Consorzio e dei vini di Valtellina si occupa come pochi altri.
Ma per ricominciare un discorso, che speriamo sia regolare e non episodico, queste rinnovate pagine Web, impreziosite da splendide foto (tra cui quella che illustra questo post: grazie al Consorzio per avermene consentito, anche se in verità non gliel’ho chiesto, la riproduzione!), non sono niente male.
E costituiscono, per Valentino Borzi che del Consorzio è direttore, e per il Consorzio tutto, un buon punto di partenza per mostrare, anche istituzionalmente, e via Web, un’immagine della magnifica Valtellina del vino incoraggiante, meno arroccata in difesa (come una ridotta… valtellinese) e più disposta a dialogare. Anche con chi, con buone ragioni e non per partito preso e soprattutto volendo bene alla Valtellina, critica…

p.s. Anche il Consorzio Vini Oltrepò lancia un restyling (ben riuscito) del proprio sito Internet: guardate qui

0 pensieri su “Nuovo sito Internet per il Consorzio Vini Valtellina

  1. Bè, e cosa dire del Consorzio Tutela Valcalepio?
    Una vergogna!
    Tante parole, qualche ritocchino mal riuscito, ma mai un lavoro come si deve.
    Anche da bergamasco è indifendibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *