Maurizio Zanella eletto presidente del Consorzio tutela Franciacorta


Come avevo pronosticato qualche giorno fa, il deus ex machina della Cà del Bosco di Erbusco, il 52enne Maurizio Zanella, bolzanino di nascita, con formazione trentino-milanese, è stato eletto, all’unanimità, nuovo presidente, è il sesto della storia, del Consorzio Tutela Franciacorta. Quello che avevo da dire su questa scelta, la migliore che si potesse fare, l’ho già detto.
Al vecchio amico Maurizio, che ho il piacere di conoscere e apprezzare dal lontano 1984, i più sinceri auguri di buon lavoro e di fare bene, al Consorzio e nell’interesse di tutti i produttori della Franciacorta, così come ha dimostrato di saper fare, in questi anni, nella sua azienda.
Auguroni anche ai due vice-presidenti, tra i quali c’è un altro vecchio amico (che ricordo aiuto chef al XVII Miglio e poi al San Domenico di Imola e di New York), Silvano Brescianini.

Questo il testo del comunicato stampa del Consorzio Franciacorta che annuncia le nuove nomine.
“Proseguire nel segno della continuità e lavorare con assiduo impegno per far sì che Franciacorta sia sempre più sinonimo di eccellenza e di un magico territorio”.
Sono queste le prime parole di Maurizio Zanella poco dopo l’elezione a Presidente del Consorzio per la Tutela del Franciacorta, avvenuta questo pomeriggio. Maurizio Zanella è il sesto presidente della storia quasi ventennale del Consorzio (il 5 Marzo 2010 si celebreranno i vent’anni dalla fondazione) e succede a Ezio Maiolini, che ha presieduto il Consorzio per due mandati, dal 2003 ad oggi, e che a norma di statuto non è più rieleggibile.
“Ringrazio i Produttori per la fiducia accordatami – ha dichiarato Maurizio Zanella – sono convinto che il Consorzio debba proseguire e rafforzare il suo lavoro con l’obiettivo di far eccellere sempre più nella qualità il Franciacorta, in maniera coerente con la propria identità e con i valori che comunica.
Obiettivi comuni di tutti i Produttori, piccoli e grandi, dovranno essere la tutela del nome Franciacorta, del suo territorio e del vigneto, patrimoni e risorse incomparabili. Ricerca e sperimentazione inoltre avranno un ruolo chiave nel percorso futuro del Franciacorta, insieme alla comunicazione. La formazione avrà l’importante compito di far crescere la professionalità di tutti gli operatori e farà anche da collante tra gli associati”.
Maurizio Zanella inizia nel 1968 come viticoltore in Franciacorta, oggi è il presidente di Ca’ del Bosco s.r.l. di Erbusco, Società Agricola che lavora 160 ettari di vigna ed è concentrata esclusivamente sul Franciacorta. “Sono certo – ha dichiarato il Presidente uscente, Ezio Maiolini – che Maurizio Zanella saprà ricoprire al meglio questo importante ruolo, grazie alla sua lunga esperienza come produttore di successo e al costante, decisivo contributo che ha dato negli anni all’attività del Consorzio per la tutela del Franciacorta e alla Franciacorta stessa”.
Per la carica di Vice Presidente sono stati eletti i consiglieri Maddalena Bersi Serlini e Silvano Brescianini”.

2 pensieri su “Maurizio Zanella eletto presidente del Consorzio tutela Franciacorta

  1. Pingback: I have seen Franciacorta future and its name is… « Do Bianchi

  2. Pingback: Di: I have seen Franciacorta future and its name is… « Do Bianchi | Trentinoweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *