I cento volti del Barolo: grande banco d’assaggio il 2 febbraio a Modena

Enoappassionati, cosa ne dite di un menu, ricco, che vi propone per un pomeriggio, dalle ore 16 alle 21, la possibilità di degustare 117 vini (ovvero 77 Barolo, 3 Barbaresco, 13 Nebbiolo d’Alba e Langhe Nebbiolo, 14 Barbera d’Alba, 5 Dolcetto d’Alba, 5 vari:Alta Langa, Verduno Pelaverga, ecc.), in larghissima parte Barolo, proposti, con la presenza diretta di buona parte di loro, da 33 vignaioli di Langa?
E cosa ne dite se nell’elenco, che trovate qui sotto, dei magnifici trentatre, figurano tra gli altri nomi quali Giuseppe Mascarello, Cavallotto, Cappellano, Brezza, Monfalletto Cordero di Montezemolo, Elio Grasso, Vajra, Comm. G.B. Burlotto, Borgogno, Castello di Verduno, Fontanafredda, Ceretto, Poderi Colla, Gagliasso, Principiano, i cui Barolo (ma anche qualche Barbera d’Alba e Dolcetto d’Alba, nonché Nebbiolo d’Alba) non mancheranno di deliziare i palati di tutti coloro che avranno la fortuna di esserci?
Bene, se questo “eno-trailer” vi ha incuriosito, non mancatevi di segnarvi la data, martedì 2 febbraio, per la manifestazione intitolata Una terra, un vitigno, un vino: i cento volti del Barolo.
Cosa ho dimenticato? Ah, già, di dirvi dove si svolgerà questo autentico Bengodi barolesco, una bella e golosa città che dista 20 da Reggio Emilia, 50 km da Bologna, oppure da Parma o Mantova, 105 da Verona, 135 da Brescia o da Firenze e 180 chilometri da Milano.
Indovinato? La soluzione, facilissima, è Modena, per un evento, che tale stiamo cercando che diventi, organizzato dall’A.I.S. Modena con la collaborazione e la regia del sottoscritto, ospitato presso l’Hotel Raffaello, situato a soli 2 km dall’Autostrada A1, (vedete qui dove).
Da qui a fine mese vi farò avere una serie di aggiornamenti su questa manifestazione, con l’elenco completo delle aziende presenti e dei vini in degustazione, voi intanto fatevi un promemoria, un nodo al fazzoletto, un appunto, e segnatevela come uno degli appuntamenti vinosi da non perdere. Se volete avere qualche informazione in più, e segnalare, sin d’ora, la vostra presenza contattate lo staff dell’A.I.S. Modena a questi due indirizzi di posta elettronica: mail 1 e mail 2. Oppure ancora qui
E poi non dite che non vi avevo avvisato per tempo…

Ecco l’elenco completo dei magnifici trenta!

Ascheri – Bra
Aurelio Settimo – La Morra
Barale – Barolo
Bocchino – La Morra
Borgogno – Barolo
Brezza – Barolo
Bruna Grimaldi – Serralunga d’Alba
Bussia Soprana – Monforte d’Alba
Cappellano – Serralunga d’Alba
Cascina Ballarin – La Morra
Castello di Verduno – Verduno
Cavallotto – Castiglione Falletto
Ceretto – Alba
Comm. G.B. Burlotto – Verduno
Elio Grasso – Monforte d’Alba
Fontanafredda – Serralunga d’Alba
Franco Conterno Cascina Sciulun – Monforte d’Alba
Gabutti Franco Boasso – Serralunga d’Alba
Gagliasso – La Morra
Gian Bovio – La Morra
Giovanni Rosso – Serralunga d’Alba
Giuseppe Mascarello – Castiglione Falletto
Guido Porro – Serralunga d’Alba
Livia Fontana – Castiglione Falletto
Luigi Oddero – La Morra
Monfalletto – La Morra
Pio Cesare – Alba
Poderi Colla – Alba
Principiano – Monforte d’Alba
Rinaldi Francesco – Barolo
Sobrero – Castiglione Falletto
Tenuta Rocca – Monforte d’Alba
Vajra – Barolo

0 pensieri su “I cento volti del Barolo: grande banco d’assaggio il 2 febbraio a Modena

  1. Che spettacolo! Cerchero’ di prendermi subito il pomeriggio libero per poter essere presente!

    Complimenti per l’organizzazione.

    Saranno presentate le ultime annate in commercio oppure e’ a tema libero?

  2. diavolo che rabbia…
    ma possibile che noi appassionati Langaroli del Friuli Venezia G. dobbiamo fare tutti sti km per partecipare ?
    almeno facessero in Veneto qualche degustazione 🙁
    Giorgio di Trieste

  3. grazie Franco….
    io non faccio parte dell’AIS anche se sono un grande appassionato da anni del mondo del vino e della Langa .
    Posso farti una domanda ?
    Ma non ci scappa mai una degustazione su Borgogna , bianchi e/o rossi ? magari di piccoli produttori come hai fatto per i nebbioli ?
    Infatti mi sono annotato il nome di Sobrero per il prossimo settembre quando saro’ nuovamente li’
    saluti Giorgio

  4. Buongiorno Franco,
    peccato per la programmazione infrasettimanale, se no stavolta un pensierino a farmi una gita quasi quasi l’avrei fatto…
    Posso approfittare dell’occasione, già che ci sono, per “avvisare per tempo” coloro che fossero interessati, che ci sarà anche un evento, a mio giudizio meritevole, il 30 e 31 gennaio e 1 febbraio a Roma?
    Rispetto ovviamente il tuo diritto di diffondere o meno una notizia piuttosto che un’altra, per cui non aggiungo altri particolari e lascio a te la libertà di farlo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *