Pasqua e Pasquetta nella bellissima Ostuni: la proposta (golosa) del Ristorante Odissea

Siete pronti a celebrare (a tavola) il rito goloso della Pasqua e della Pasquetta? Prevedete di pranzare a casa (e con quali piatti?) o in giro per ristoranti?
Il sottoscritto, se impegni vari non lo bloccassero in Lombardia (dove a Pasqua mi “consolerò”, alla grande, qui) gli impedissero di scendere a Sud, nell’amatissima terra di Puglia, avrebbe scelto di tornare in un bellissimo posto che ha scoperto l’estate scorsa nella bellissima bianca Ostuni in provincia di Brindisi, con barra dritta verso il Ristorante Odissea dell’amica Anna Tasselli, ottima conoscitrice di vini, dove si gusta una delle più autentiche espressioni di una cucina gustosa basata sui molti, eccellenti, prodotti del territorio.
Non potendo scendere in Puglia allora sapete cosa ho fatto? Ho chiesto ad Anna di raccontarci i suoi menu di Pasqua e Pasquetta, come li abbia creati e quali siano gli ingredienti che li caratterizzano. Se non vi ingolosiscono (anche per il prezzo veramente contenuto) proposte del genere… Buona lettura!

“Ed ecco che come tutti gli anni nel periodo di Quaresima, noi ristoratori ci ritroviamo a dover combattere tra i fornelli per creare nuovi menu in occasione dalla Pasqua e Pasquetta. Ad Ostuni come in tutta la Puglia abbiamo le nostre tradizioni gastronomiche.
Il mercato offre una straordinaria varietà di prodotti di terra e di mare per  potere di sbizzarrirci come meglio crediamo. La mia scelta del menù pasquale é studiato cercando di mettere insieme tutti gli ingredienti di stagione con attento sguardo alla tradizione. i funghi cardoncelli della Murge, i carciofi di Brindisi, la  ricotta mista, il Canestrato e l’agnello delle nostre masserie.
E poi ancora: il maiale di Martina Franca,le fave novelle, le cime di rapa, il cipollotto fresco (la Spunzala), il radicchio (di Chioggia), i pomodorini fiaschetto di Torre Guaceto ecc, ecc. Ultimo ma non per qualità o merito: il pescato fresco,i gamberi rossi di Gallipoli, le cozze tarantine ecc. ecc.
Potrei scrivere e scrivere, per ore ed ore sulla mia terra, ricca di materia prima che tutto il mondo ci invidia, forte di passioni che  piccoli produttori esprimono e generosa di innumerevoli e straordinari frutti.
Creare un menu non é cosa facile se si vogliono mettere insieme gusti e tradizioni. Mi piace scrivere di ogni piatto il reale contenuto, in maniera tale che il lettore attento sappia cosa sta mangiando. Amo il nostro olio extravergine d’oliva (colline di Brindisi) perché é l’elemento che completa un piatto con il suo ineguagliabile gusto.
Dopo tanto pensare ho messo insieme prodotti d’eccellenza pugliesi e non (mi piace spaziare ma in piccole dosi ) ed ho creato il miei menu di Pasqua e Pasquetta.
Pranzo di Pasqua
Antipasti
Tortino di Funghi Cardoncelli con fonduta e pomodoro confit
Carpaccio di manzo marinato agli agrumi con carciofi e Canestrato Pugliese Sformatino di zucchine con ricotta e scamorza affumicata
Trittico di pesci marinati ai tre sapori
Insalatina tiepida di gamberi,noci e salsa Remolade
Primi
Tagliolino al primitivo di Manduria con funghi champignon e Brie
Trofiette con salsa alle vongole, fave novelle e cipollotto
Secondo a scelta
Turbante di spigola con carciofi, gamberi rossi di Gallipoli e pomodorino. Filetto di maiale in crosta di speck su crema di patate
Dessert
Bavarese al mascarpone con coulis di fragole e croccante alle mandorle

Pranzo di Pasquetta
Antipasti
Foglioline di Lonza su insalatine novelle, champignon e scaglie di Grana Fagottino di Fillo pasta con Radicchio di Chioggia,speck e scamorza Ricottina nostrana  tiepida al vincotto su letto di barbabietola
Cupoletta di fave e cicorie (incapriata) con gamberi bardati al lardo di Martina
Carpaccio di seppia su finocchio speziato
Primi
Tagliatella del contadino con salsa di noci,pere e pecorino
Fricelli con fiori di zucca, speck e pinoli
Secondo a scelta
Agnello al forno su misticanza di verdure e funghi carboncelli
Millefoglie di Orata e Melanzane grigliate al timo con cozze e pomodorino Dessert
Pere al Primitivo glassate al cioccolato e crème caramel
Ed i vini?
Anna Tasselli consiglia:
a Pasqua un buon Primitivo, un Fiano e magari un rosato.
A Pasquetta invece un Negramaro (c’é piu’ carne).

Costo dei menu:
Pasqua 35,00 vini esclusi
Pasquetta 30,00 vini esclusi

Ristorante Odissea

Contrada Santo Stefano Ostuni
Prenotazioni allo 0831.334750
oppure per e-mail

p.s.

Non potevo non segnalare anche la proposta pasquale di uno dei miei ristoranti preferiti, anzi il mio prediletto in terra di Langa, Da Felicin http://www.felicin.it a Monforte d’Alba.
Queste alcune delle cose che gli amici Silvia e Nino Rocca ed i loro collaboratori proporranno per la gioia dei loro ospiti: Trancio di merluzzo e frittellina di ceci con erbe e olive taggiasche, rotonda di vitello marinata con verdurine e zenzero, zabajone di parmigiano e aceto di barolo  e asparagi, i tajarin di Felicin con ragu’ leggero primaverile, ravioli del plin e asparagi, stinco di vitello al forno al Barolo, agnello di Murazzano all’aceto e erbe, giandujottto e gelato alla crema di latte, sorbetto di nocciole Piemonte.
Per informazioni e prenotazioni: 0173 78225 e-mail albrist@felicin.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *