Due giorni a Londra a degustare Vin Santo toscano e Soave

Nemmeno il tempo di riprendermi dalle grandi emozioni di sabato sera, dalla piacevolissima fatica di una settimana di degustazioni di Barbaresco e Barolo in terra di Langa, che è già tempo di tornare on the road, ed è il caso di dirlo in inglese, perché oggi e martedì 25 maggio sarò a Londra, per due degustazioni di “italian wines” per la magnifica rivista The World of Fine Wine, di cui mi onorò di essere collaboratore e membro dell’editorial board.
Due degustazioni importanti, lunedì pomeriggio, in compagnia dell’amico e maestro Nicolas Belfrage (di cui segnalo l’ultimo, recente libro, dedicato ai vini della Toscana e del Centro Italia) e di un’altra grandissima esperta, nota in tutto il mondo, mrs. Jancis Robinson, dedicata a 25-30 Vin Santo toscani, la mattina successiva, quando a Jancis subentrerà un altro grande esperto, Michael Edwards, autore di uno splendido libro dedicato allo Champagne, dedicata ad una sessantina di vini di Soave.
Due simboli della migliore Italia del vino, due vini di cui esplorare e sottolineare i numerosi pregi.
Due belle occasioni, oltre che per rivedere amici e colleghi importanti (segnalo anche l’editor di WFW, il caro Neil Beckett, e poi la dolcissima publisher Sara Morley, il deputy editor David Williams, mentre i wine tasting saranno coordinati, perfettamente, da Anastasia Edwards) e cogliere il cuore pulsante di questa città, Londra, che amo profondamente, per misurare la mia capacità, visto che come mi ha “simpaticamente” scritto un membro del nuovo Consiglio del Consorzio del Brunello di Montalcino “aspiro ad essere un grande giornalista” e grazie a Brunellopoli godo di una “notorietà assolutamente inaspettata” (e immeritata aggiungerei io) di degustare, cosa che peraltro faccio da svariati anni, accanto ad alcuni dei più grandi nomi del giornalismo del vino anglosassone.
Saprò essere all’altezza o sarò il lato debole dei panel tasting? Io speriamo che me la cavo…

0 pensieri su “Due giorni a Londra a degustare Vin Santo toscano e Soave

  1. Pingback: Due giorni a Londra a degustare Vin Santo toscano e Soave | Trentinoweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *