DOCG Dogliani Dolcetto e Corti (Garantiti) dall’11 al 13 novembre a Dogliani

Io non potrò purtroppo esserci, ma non posso che segnalarvi caldamente, nel weekend dall’11 al 13 novembre, la rassegna dei cortometraggi e film che raccontano il mondo del vino in programma a Dogliani, una delle capitali del Dolcetto.
In queste tre giornate filmati e cortometraggi italiani ed internazionali racconteranno il nettare di Bacco, la sua storia, i suoi volti e le sue tradizioni, grazie alla rassegna Dogliani Dolcetto e Corti (Garantiti), realizzata con la collaborazione dell’associazione Forum Oenologie (France). Il Best-of Oenovideo®, Festival internazionale dei film sulla vigna e il vino organizzato dall’associazione Forum Oenologie (France), è partner della manifestazione 2011 “Dogliani Dolcetto e Corti (Garantiti)” organizzata dall’associazione dalla Bottega del Vino di Dogliani e presenta la selezione dei film stranieri.
La rassegna luogo in due sedi: il Cinema Multilanghe (Piazza Gorizia, 9) e il Teatro Sacra Famiglia (Piazza Belvedere, 9). Il Teatro Sacra Famiglia e il Cinema Multilanghe si trasformeranno in sale cinematografiche nelle quali scorreranno i fotogrammi di pellicole provenienti da tutto il mondo.
L’evento si svolgerà nel centro storico della cittadina che diede i natali al primo presidente della Repubblica, Luigi Einaudi e sarà un viaggio a tutto tondo nel pianeta vino.
Tra le molte opere in arrivo da tutto il mondo che i visitatori potranno “gustare”, vi saranno infatti delle vere e proprie “chicche”, come le due pellicole firmate dal famoso regista Jonathan Nossiter, che presenzierà personalmente alla manifestazione, ed Archevitis, opera di Nereo Pederzolli premiata come miglior film-documentario sulla vite e sul vino nell’ambito del Festival Oenovideo, edizione 2011.
Altra rarità in programma a Dogliani Dolcetto e Corti (Garantiti) saranno le proiezioni di alcuni cinegiornali e documentari provenienti dall’archivio dell’Istituto Luce, una serie di pellicole che vanno dai primi anni ’30 fino alla metà degli anni ’70 che, con un tono ironico e scanzonato che raramente si ritrova nelle pellicole dell’Istituto Luce, racconteranno la storia enologica dell’Italia nell’arco di un quarantennio.
Ma molte altre sono le sorprese in programma, grazie ad un palinsesto ricco di filmati internazionali e numerosi appuntamenti nel quale non mancheranno le pause per scoprire l’enogastronomia del territorio. dove si svolgeranno, in tre diversi momenti della giornata, le proiezioni dei film.
Per la visione dei film è necessario registrarsi sul sito www.doglianicorti.it a questo indirizzo http://www.doglianicorti.it/registrazione.php L’ingresso all’evento è gratuito. I film sono in lingua originale. I sottotitoli, qualora presenti, sono in lingua inglese o francese. Ecco, di seguito, il programma dettagliato delle proiezioni previste.

Venerdì 11 novembre

Cinema Multilanghe

14.30 Breve benvenuto al pubblico

14.40 La Géorgie pour l’amour du vin di Pierre Goetschel (2009, GEORGIA – 53’) documentario

15.35 Uno sguardo sul passato: La Vendemmia al nord nel primo dopoguerra (Cinegiornali Luce – 3’)

15.40 Una vita per la vite di Mirto Storni. Produzione RSI – Radiotelevisione Svizzera di lingua Italiana (2004,

SVIZZERA – 57’) documentario

16.40 – 17.10 Intervallo enogastronomico

17.10 Il vino Immigrante di Paula Prandini (2008, BRASILE – 46’) documentario

17.55 Mondovino – La serie: “Et tu Brute” di Jonathan Nossiter (2004, FRANCIA – 55’) documentario

18.50 – 19.50 Incontro con Jonathan Nossiter e Paula Prandini. Moderatore Andrea Scanzi

Teatro Sacra Famiglia

21.00 Uno sguardo sul passato: La Vendemmia al centro e al sud dal Fascismo al dopoguerra (Cinegiornali

Luce – 4’)

21.05 La Clef du Terroir di Guillame Bodin (2011, FRANCIA – 1h 22’) documentario

22.30 REPLICA – La Clef du Terroir di Guillame Bodin (2011, FRANCIA – 1h 22’) documentario

 

Sabato 12 novembre

Teatro Sacra Famiglia

9.30 Numanthia di Vincent Guyottot (2008, SPAGNA – 13’) documentario

9.45 Uno sguardo sul passato: Vini della Sardegna – Filmato dall’Archivio Storico dell’Istituto Luce (1964, ITALIA – 8’)

9.55 The Scent of Black di Mark Ryan (2010, USA – 12’) documentario

10.10 Un año en pago de los Capellanes di Javier Rodero (2010, SPAGNA – 13’) ocumentario

10.25 Lingo Vino di Daniel Texter (2009, OLANDA – 35’) fiction

11.00 – 11.30 Intervallo enogastronomico

11.30 Vino di Pietro Contadini (1998, ITALIA – 11’) cortometraggio

11.45 La dernier goutte di Raphael Bruggey (2009, FRANCIA – 5’) cortometraggio

11.50 Uno sguardo sul passato: Il vino negli Anni Trenta (Cinegiornali Luce – 4’)

11.55 Fil rouge di Luc Plissonneau (2008, FRANCIA – 17’) fiction

12.15 The key to reserva di Martin Scorsese (2007, SPAGNA – 9’) spot promozionale

Cinema Multilanghe

14.00 Uno sguardo sul passato: Osterie Venete – Filmato dall’Archivio Storico dell’Istituto Luce (1954, ITALIA – 8’)

14.10 L’homme qui transforma l’eau en vin di Jean Paul Mudry (2006, SVIZZERA – 28‘) documentario

14.40 Le bois du vin di Romain Guelat (2007, FRANCIA – 23’) documentario

15.15 Senza Trucco di Giulia Graglia (2011, ITALIA – 1h 18’) documentario

16.35 – 17.05 Intervallo enogastronomico

17.05 Archevitis di Nereo Pederzolli (2011, ITALIA – 32’) documentario

17.40 Uno sguardo sul passato: Il vino raccontato dalla Settimana Incom (Cinegiornali Luce – 4’)

17.45 Langhe Doc di Paolo Casalis (2011, ITALIA – 52’) documentario

18.40 – 19.40 Dibattito con i registi Paolo Casalis, Giulia Graglia e Nereo Pederzolli. Moderatore Andrea Scanzi

Teatro Sacra Famiglia

21.00 Uno sguardo sul passato: L’Isola del vino – La Sicilia nel dopoguerra (Cinegiornali Luce – 4’)

21.05 A sens of place di Alex Porter (2010, NUOVA ZELANDA – 15’) docu-fiction

21.20 Crush di Bret Lyman (2007, U.S.A. – 14’) reportage

21.35 Quatre saisons de la Romanée-Conti di Thomas Maza. Una produzione della Cie des Phares & Balisies (2009, FRANCIA – 52’) documentario

22.30 REPLICA – Quatre saisons de la Romanée-Conti di Thomas Maza. Una produzione della Cie des Phares & Balisies (2009, FRANCIA – 52’) documentario

Domenica 13 novembre

Cinema Multilanghe

9.30 Le Rupi del Vino di Ermanno Olmi (2009, ITALIA – 54’) documentario

10.25 Un millésime d’exception di Laurent Maillefer (2007, FRANCIA – 52’) documentario

11.20 Uno sguardo sul passato: Il vino del boom economico – Gli Anni Sessanta e Settanta (Cinegiornali Luce – 4’)

11.25 Mondovino di Jonathan Nossiter (2004, FRANCIA – 1h 15’) documentario

Teatro Sacra Famiglia

14.30 Dogliani, Dolcetto e Sogni di Francesca Ciancio (ITALIA, 2011 – 18’) documentario

14.50 Il vino Immigrante di Paula Prandini (2008, BRASILE – 46’) documentario

15.35 Mondovino – La serie: “Et tu Brute” di Jonathan Nossiter (2004, FRANCIA – 55’) documentario

16.30 – 17.00 Intervallo enogastronomico

17.00 Sideways – In viaggio con Jack di Alexander Payne (2004, U.S.A. – 2h 4’) commedia

Per maggiori informazioni www.doglianicorti.it
Informazioni per il pubblico: ufficiostampa@artevino.it

__________________________________________________________

Per tutti gli amanti del vino
Iscrivetevi alle news letter dell’A.I.S.
Tutte le istruzioni qui

 

Un pensiero su “DOCG Dogliani Dolcetto e Corti (Garantiti) dall’11 al 13 novembre a Dogliani

  1. Poteva essere una bella iniziativa, peccato che la maggior parte delle persone (anche il sottoscritto) non ha compreso nulla dei dialoghi: E’ parso che il tutto fosse “calato” dall’alto senza una minima regia locale -leggi organizzatori-.
    Peccato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *