Vino al vino parte seconda: nuova grafica e identico stile

Il blog di sempre… con un vestito nuovo

E così, dopo quasi sei anni di onorato servizio, era il
21 marzo 2006 quando mi presentai con questo post, il vecchio Vino al vino, così come vi siete abituati a conoscerlo in questi anni, sfondo azzurro intenso (bello ma che per alcuni creava seri problemi di leggibilità) e cornice gialla, va in pensione. Lascia la piattaforma che sinora l’ha ottimamente ospitato e che ringrazio per avermi sinora accolto, la Simplicissimus blog farm di Antonio Tombolini, che colgo l’occasione di salutare, e si presenta con una veste grafica completamente nuova e una nuova collocazione. Qualche cambiamento sostanziale c’era già stato a fine luglio, quando il blog si era dotato di un bel logo.
E questo logo ho voluto fosse la base di partenza, il punto di riferimento grafico per il restyling che ho affidato con assoluta fiducia, sapendo quanto bene lavorino, agli amici dell’agenzia di comunicazione cross mediale New Target Web, che a novembre 2010 avevano già ottimamente messo a punto il mio blog delle “bollicine”, Lemillebolleblog, e che hanno curato svariati altri eccellenti blog e siti Internet, tra cui mi piace segnalare Contaminazioni positive. Come potete vedere volutamente nessun effetto speciale, ma una grafica semplice, pulita, lineare, realizzata, proprio come il logo da una giovane e in gambiissima ragazza italiana che vive e opera negli Stati Uniti, Stefania Poletti ( leggete qui quello che la scorsa estate scriveva di sé) e soprattutto molta più razionalità e facilità di consultazione e lettura, con i cinque più recenti post visibili in home page, e la possibilità di interagire, cosa che pare essere oggi indispensabile, così almeno dicono, con i social network.
Com’è di prammatica dire in questi casi spero che il nuovo aspetto di questo blog vi piaccia e che perdonerete se ci saranno, come potrebbe benissimo accadere, piccole sbavature e piccoli problemi tecnici in questa prima fase di passaggio dal vecchio al nuovo blog.
Io stesso devo ancora abituarmi alla nuova veste grafica e farmi l’occhio e impratichirmi ad esempio con il formato delle immagini e con la loro corretta collocazione a corredo dei testi.
Di una cosa voglio assicurarvi, che anche con un vestito nuovo, molto più elegante e curato, sarà il Vino al vino di sempre, battagliero, polemico, indipendente. Abituato a dire quello che forse, per carità di patria, se fossi un opportunista e un conformista, mi guarderei bene dallo scrivere…. Aspetto le vostre impressioni! Benvenuti sul nuovo Vino al vino.

48 pensieri su “Vino al vino parte seconda: nuova grafica e identico stile

  1. Opinione personale: molto meglio di prima!
    Pulito, semplice, “fresco”!
    Se posso paragonarlo ad un vino: fresco, ammiccante ed invogliante (a farsi leggere) come un dolcetto di Chionetti, o una barbera di Rinaldi!

    Ancora complimenti, a lei ed a chi lo ha realizzato!

  2. Oltre a quanto cià detto mi complimento anche per la facilità di accesso e utilizzo. Perchè non inaugurarlo con un bel post sulla beneamata…..

  3. Finalmente non dovrò più lacrimare per leggere lunghi testi sul tuo sito. A me non fa impazzire il blu della colonna dx con il rosso dell’header, l’insieme intendo. Ma de gustibus. complessivamente molto più rilassante, certo. Allungherei un filo le preview dei testi in home e metterei un’interlinea appena più larga nel contenuto di dettaglio. #sofismi comunque.

    Fil.

  4. In un sito cerco sempre i contenuti. E questo sito mi piace.
    Se anche la grafica nuova e’ piacevole … ben venga.

    grazie e complimenti a tutti voi

  5. Veramente bello, appare decisamente più “moderno”. Auguri Franco!
    P.S.: la stessa cosa non si può dire, al momento, per i colori della tua squadra…e sì che sembrava che Ranieri avesse cominciato benino…!

  6. i miei complimenti a tutto il gruppo che ha realizzato la nuova edizione di Vino al vino ed in particolare a Stefania, di cui avevo già apprezzato molto il logo. Bravissima!

  7. mi piace molto questa grafica e sono contento che sia opera di una ragazza. L’ho sempre detto io che noi donne abbiamo una marcia in più!

  8. nessun merito mio, solo merito esclusivo di Stefania Poletti, davvero bravissima e dei ragazzi formidabili di New Target Web. Le foto che compaiono in rotazione nell’header del sito, sono tutte mie

  9. Ancora non mi ci ritrovo (sono una vecchia abitudinaria), ma mi piace perché comunica freschezza (perciò anche di idee)!
    Mi piace anche il ringraziamento alla ‘vecchia’ piattaforma; la gratitudine è un bel sentimento che si porta troppo poco!
    In bocca al lupo.

  10. Molto più leggibile, semplice, diretto. Anche io non impazzisco per il rosso e giallo dei bicchieri. come colori vanno bene, ma dovrebbero essere un pochino meno smorti.
    Senz’altro un salto di qualità. a patto che i contenuti rimangano, e so che sarà così.

  11. mi piaceva la veste grafica precedente e mi era piu’ comoda per i miei occhi, considerato che ho l’erronea abitudine di leggere stando al buio.
    Siccome so che non c’e’ verso di ritornare indietro, spero di adattarmi presto

  12. Mi tocca andare controcorrente da buon reazionario conservatore qual sono dicendo che preferivo la versione precedente che da anni caratterizzava un prodotto e un marchio ben definito all’interno di una linea editoriale modificabile dall’editore autore stesso.
    Tanto ti seguo sempre, sicchè non cambia nulla :-)

  13. Caro Franco é sicuramente molto più leggibile ,però come ti ho detto per winewebnews sarebbe bello avere l’intero archivio dei tuoi 5 anni di lavoro su vino al vino.perchè so che il cambio sito porta con se sempre questi problemi Non dirmi che sono un rompiscatole sono solo tanto appassionato della materia grazie !

  14. Zillians! quasi mejo come fotografo che come enoscrivente…..
    (ma due righe di titolo sulle foto, per noi che abitiamo ad Auckland og Boston ??)
    A parte queste scemenze ( mie): ottimo sito, fresco, fruibile e complimenti
    a te e a chi te lo ha organizzato.

  15. Arrivo un po’ in ritardo alla inaugurazione, ma non voglio far mancare i miei auguri. Complimenti per il nuovo aspetto molto solare del sito. Le sue idee invece… lo sono sempre state.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Occhio! Stai cercando di salvare un'immagine non valida. Se la salvi non verrà visualizzata nel commento