Parte una nuova rubrica sui vini rosati: la trovate sul sito del Cucchiaio d’argento

Subito protagonisti i rosati pugliesi
Segnalo ai lettori di Vino al vino l’avvio, oggi, di una mia nuova rubrica, dedicata agli amati vini rosati (tranquilli e non), ospitata in uno spazio quanto mai prestigioso e glamour, il sito Internet del celeberrimo Cucchiaio d’argento coordinato con grande gusto e raffinatezza da quella penna originale che corrisponde al nome di Stefano Caffari (ex curatore del blog Appunti Digòla).
Continuerò, anche in questo nuovo spazio, la mia opera di “eno-apostolato” a favore dei vini en rosé, per ribadirne la loro dignità e grandezza e la possibilità di servirli e gustarli a tavola, abbinandoli a tantissimi piatti, in ogni momento dell’anno.
Provate ad indovinare in quale regione sia stato prodotto il rosato che ho scelto per questo esordio? Ovviamente, e non poteva essere diversamente, con la terra madre dei rosati italiani, con quella Puglia che, checché ne possa dire qualche… disinformato, nel cor sempre mi sta.
Il primo rosato selezionato per il Cucchiaio d’argento è stato quindi il Salento Vigna Mazzì 2011 della storica azienda Rosa del Golfo, che più di qualsiasi altra, grazie all’opera instancabile di Mino Calò, si è adoperata per far conoscere i rosati pugliesi in tutta Italia.
Buona lettura!

______________________________________________________________________

Attenzione!: non dimenticate di leggere anche Lemillebolleblog
http://www.lemillebolleblog.it/

 

5 pensieri su “Parte una nuova rubrica sui vini rosati: la trovate sul sito del Cucchiaio d’argento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Heads up! Stai cercando di salvare un'immagine non valida. Se la salvi non verrà visualizzata nel commento.