Domani toccata e fuga a Roma per degustare a Fiumicino

Taste of wine, ça va sans dire…

Invitato da una potenza come Autogrill, domani, dopo tanto tempo (sono orgogliosamente milanese e della cosiddetta capitale faccio tranquillamente a meno…), farò ritorno a Roma, anche se mi fermerò solo a Fiumicino.

Il motivo è la partecipazione all’evento “Il Gusto fa scalo a Fiumicino” che prevede uno showcooking della mediatica chef Cristina Bowerman originaria di Cerignola ma formatasi negli States (dopo la laurea in Giurisprudenza, Cristina Bowerman continua gli studi forensi presso l’Università di San Francisco USF in California, USA. Successivamente, si laurea in arti Culinarie presso l’Università di Austin, TX con il programma della famosa scuola Parigina Cordon Bleu. Dal 2006, è alla direzione del Glass. Riceve numerosi premi nazionali. Nel 2008 riceve le due forchette dal Gambero Rosso e nel 2010 riceve la Stella Michelin, unica donna per quell’anno).

A Roma in aeroporto, tra un decollo e un atterraggio, e un lunch al Bistrot Roma Fiumicino, ci sarà soprattutto tempo (la parola d’ordine che circola già tra i blogger è @tasteofwine oppure #tasteofwine) per assistere alla presentazione, che spero sia rivelatoria, di Assaggio Taste of Wine, ovvero, così viene definito, “un concept innovativo studiato da Autogrill nato con l’intento di condurre i passeggeri per un tour enogastronomico alla scoperta dei migliori vini regionali italiani”. Un tour che trova coronamento nel menu, a base fish & vegetable, firmato dalla Bowerman.

A presentare Taste of wine Ezio Balarini, Chief Marketing Officer Autogrill, e Alessandro Giudici, Food & Beverage Products Development Manager Europe.

Spero che questo veloce blitz romano offra validi spunti di riflessione e che ci scappi l’occasione di conoscere, a Roma ce ne sono tante in azione, qualche food & wine blogger capitolina interessante.

Come diceva il grande Nino Manfredi Fusse che fusse la vorta bbona per provare a cambiare idea su Roma e soprattutto sulle romane…

Attenzione!

Non dimenticate di leggere anche

Lemillebolleblog

http://www.lemillebolleblog.it/

e

Rosé Wine Blog

http://www.rosewineblog.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *