Tutti i colori del Brunello: bella definizione, ma non l’avevo già sentita da qualche parte?

Tutti i colori del Brunello: bella definizione, ma non l’avevo già sentita da qualche parte?

Cara Silvana, mancando pochi giorni allo svolgimento di quell’evento epocale che sarà immancabilmente Il Salone del Gusto – Terra Madre, quattro giorni, in programma dal 23 al 27 ottobre al Lingotto a Torino, per l’attenta regia di Slow Food, sono … Continua a leggere

Comunicazione innovativa: l’annuncio di un programma, ma quando è già stato trasmesso

Comunicazione innovativa: l’annuncio di un programma, ma quando è già stato trasmesso

A proposito del Primitivo di Manduria a Linea Verde: una comunicazione di servizio (o disservizio?) Giuro, questa non me la sono inventata, è successa davvero. Ieri sera, verso le 23, con il capo cosparso di cenere e un’incazzatura niente male … Continua a leggere

Angelo Peretti spiega il proprio consenso al “linguaggio metaforico” di Adua Villa

Angelo Peretti spiega il proprio consenso al “linguaggio metaforico” di Adua Villa

E di questa scrittura sul vino che abbiamo veramente bisogno? Caro Franco, bella domanda quella che (mi) poni, riferendoti alla recensione che ho scritto del libro di Adua Villa: “È di questa scrittura sul vino che abbiamo veramente bisogno?”, chiedi. … Continua a leggere

Terremoto in Napa Valley ma per me indifferenza

Terremoto in Napa Valley ma per me indifferenza

Sincerità e coerenza sino in fondo o cattiveria pura? Sono giorni che mi chiedo se scrivere e pubblicare oppure lasciar perdere questo post rischiando di apparire come una sorta di sciacallo senza cuore. In fondo si tratta di un sentimento … Continua a leggere

Un Petit Verdot del Lazio: cui prodest?

Un Petit Verdot del Lazio: cui prodest?

E ora vogliamo il Cacchione a Bordeaux! Una domanda che ricorre spesso nei discorsi tra gli appassionati di Bacco, addetti ai lavori o semplici consumatori, è perché l’Italia del vino sia così brava a complicarsi la vita e perché rincorra … Continua a leggere