In Toscana per le Anteprime: Vino al vino si prende una piccola pausa

Puntuale come ogni anno è arrivata la settimana delle Anteprime delle varie Docg toscane su cui Carlo Macchi, su WineSurf, ha scritto un articolo puntuale e pienamente condivisibile.
Tutto è cominciato domenica e lunedì, a San Gimignano, con un’Anteprima della Vernaccia di San Gimignano che ho saltato sia per carenza di tempo (due blog ed il sito dell’A.I.S. da aggiornare, oltre che altre collaborazioni mi tengono fortemente impegnato) sia perché nello splendido borgo turrito sembro essere diventato antipatico (per aver fatto notare che chiamano sempre rappresentanti delle solite guide e testate a condurre le degustazioni) e proseguirà martedì 15 e mercoledì 16 a Firenze per la Chianti Classico collection.
Al momento in cui scrivo non sono certo al cento per cento di esserci a Firenze (o ci sarò solo un giorno) e con ogni probabilità mi dirigerò direttamente a Montepulciano per l’Anteprima del Nobile.
Per poi fiondarmi a Montalcino e immergermi per tre giorni circa nell’edizione 2011 di Benvenuto Brunello.
Con tanti Brunello di Montalcino 2006 da degustare, sperando che avanzi un po’ di tempo per le riserve 2005 e per i Rosso di Montalcino 2009, cui vorrei dedicare un po’ di attenzione prima che li trasformino (con le debite eccezione dei resistenti, dei sangiovesisti irriducibili) in Sant’Antimo-supertuscanizzati.
Questo annuncio della mia trasferta toscana non solo per informarvi dei miei spostamenti, come faccio spesso in questo eno-diario in pubblico, ma per dirvi che, con ogni probabilità, nel corso di questa settimana i post saranno meno del solito e la possibilità di moderare i vostri commenti ridotta.
Questo per la mia riluttanza a fare un upgrade tecnologico, passando dal p.c. a quelle cose misteriose/meravigliose con il logo della mela, e a dotarmi di chiavette e cose varie e non sapendo se potrò collegarmi o meno ad Internet. Qualcosa avrò ugualmente postato, programmandone l’uscita in seguito, nei giorni della discesa in terra toscana, ma non sarà moltissimo.
Se poi troverò il modo di scrivere e pubblicare, bene, in caso contrario onestà m’imponeva di dirvelo prima.
Tanto sono certo (o fingo di esserlo peccando di presunzione) che anche dopo questa settimana di quasi “vacanza” dal live blogging vi ritroverò puntualmente su Vino al vino.
Dove potrete leggere le mie impressioni sui Brunello 2006, e ci terrò a relazionarvi su alcuni incontri che avrò e proverò a darvi un’idea dell’aria che ho colto nella Montalcino di questo avvio del difficilissimo, cruciale 2011, che l’aria di crisi non vede calare, anzi…

2 pensieri su “In Toscana per le Anteprime: Vino al vino si prende una piccola pausa

  1. Pingback: In Toscana per le Anteprime: Vino al vino si prende una piccola pausa | Trentinoweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *