Serata Barolo e Barbaresco A.I.S. a Sondrio

Dirò solo che era un bel po’ di tempo che aspettavo questa serata, e che ora che è sicura, già stabilita in tutti i dettagli, mercoledì 23 febbraio ore 20, presso il Ristorante Antica Osteria Rapella dell’Hotel Margna di Morbegno, con i vini in degustazione già decisi ed il programma comunicato a soci e appassionati dalla delegata dell’A.I.S. Sondrio, la cara amica Elia Bolandrini, comincio, nonostante manchi ancora parecchio tempo, a provare un po’ di emozione.
E’ qualche annetto, difatti, che non torno in Valtellina a condurre una serata per l’Associazione Italiana Sommelier… E dire che in un non lontano passato ne avevo condotte parecchie…
Sperando che giorno dopo giorno questo leggero raspino in gola mi passi (lo confesso sono un sentimentale e non è escluso che la sera del 23 possa addirittura commuovermi…) chiedendo scusa ai più suscettibili se sinora ho parlato di me stesso e non dei vini che degusteremo, eccomi finalmente ad presentare la degustazione.
Di che cosa potevo scegliere di parlare, nella terra del Bitto e dei pizzoccheri, del Sassella e del Grumello, se non dell’amatissimo Nebbiolo?
Lo farò parlando delle due massime espressioni piemontesi di questo vitigno sommo, Barbaresco e Barolo, posti sullo stesso identico piano, senza re né aspiranti tali, o principi, con otto vini in degustazione, che esattamente saranno:
Barbaresco

Rizzi
Treiso – Barbaresco Boito 2006
Cortese
Barbaresco – Barbaresco Rabajà 2006
Cascina delle Rose
Barbaresco Rio Sordo 2006
Cantina Vignaioli Pertinace
Treiso – Barbaresco Marcarini 2007
Barolo
Comm. G.B.Burlotto
Verduno – Barolo Acclivi 2006
Elio Grasso
Monforte d’Alba – Barolo Gavarini Vigna Chiniera 2006
Mario Gagliasso La Morra – Barolo Torriglione 2006
Sobrero
Castiglione Falletto – Barolo Ciabot Tanasio 2006.

Tutti vini che conosco e amo, prodotti da piccole aziende amiche per le quali garantisco con entrambe le mani sul fuoco (e nessun guanto per non scottarmi), vini che ho voluto fossero i grandi protagonisti, la cornice ideale tale da mettermi a mio agio per questo ritorno.
Elia Bolandrini ha giustamente pensato che i Nebbiolo danno il loro meglio non tanto in degustazione, quanto a tavola, ed ecco che alla degustazione guidata da me farà seguito, per chi vorrà trattenersi (mi raccomando: siete tutti precettati, all’Osteria Rapella la cucina è di quelle giuste) una cena, con due piatti in abbinamento a vini e caffè.
Prezzi più che corretti, 30 euro per la sola degustazione e 55 euro comprensivi della cena, con iscrizioni, per gli interessati, che dovranno pervenire entro e non oltre domenica 20 febbraio, specificando se per la sola degustazione o per degustazione e cena.
Potete iscrivervi al 3357357380, oppure inviando una mail a questo indirizzo. Ulteriori informazioni sul sito Internet della delegazione A.I.S. di Sondrio.
Quanto a me ho già in mente le tre semplici paroline, tre di numero basteranno, con le quali inizierò la serata riprendendo idealmente il discorso a suo tempo interrotto… E non per mia scelta…
Venite anche voi a Morbegno, per sentirle… : vi aspetto numerosi…

2 pensieri su “Serata Barolo e Barbaresco A.I.S. a Sondrio

  1. Pingback: Serata Barolo e Barbaresco A.I.S. a Sondrio | Trentinoweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *