Con Dario Stefàno il sistema agroalimentare della Puglia è in ottime e appassionate mani

Chi mi conosce e mi legge su questo blog sa perfettamente che, a differenza di altri “colleghi” che a essere organici al sistema politico, di qualsiasi colore, non hanno alcun problema, non sono solito blandire gli uomini politici, siano Sindaci, Ministri, Assessori o chissà che, e che mi guardo bene dall’intrattenere qualsivoglia rapporto con loro.
Io scrivo di vino, loro facciano, si spera bene e onestamente il loro mestiere. Quello che li abbiamo delegati a fare con il nostro voto.
Oggi devo però fare un’eccezione e sono contento di farla, dopo aver ascoltato questa mattina, nell’ambito del convegno “Le giovani generazioni e l’alcol. Oltre i soliti luoghi comuni” previsto nel programma del 45° Congresso dell’A.I.S. – leggete qui una cronaca – l’intervento di chiusura pronunciato da Dario Stefàno (Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia), Assessore al quale è stata tra l’altro conferita l’onorificenza di Socio Onorario dell’A.I.S. da parte del presidente dell’Associazione Antonello Maietta.
Raramente mi è capitato di ascoltare un uomo politico che si occupa di agricoltura, di vino, di risorse agroalimentari, di cultura materiale del territorio, pronunciare un intervento tanto lucido, preciso, circostanziato, convincente. Ricco di passione e di competenza, espressione di una persona che sa quello che dice, che conosce i problemi, che ci mette slancio, passione, impegno, cercando di contribuire allo sviluppo di una regione dove l’agricoltura, il sistema agroalimentare è vitale, centrale, strategico. Pubblicherò domani credo, sul blog del Congresso A.I.S. di Lecce i punti salienti dell’intervento di Stefàno, che da anni sostiene con il suo Assessorato un’iniziativa meritoria come Radici del Sud, ma dopo essermi complimentato personalmente con lui, ci tenevo molto a farlo pubblicamente, per dare a Cesare quello che è di Cesare, anche su Vino al vino.
Bravo Assessore, continui così!

p.s. ecco il link al post relativo all’intervento dell’Assessore al convegno di Lecce

5 pensieri su “Con Dario Stefàno il sistema agroalimentare della Puglia è in ottime e appassionate mani

  1. Sono molto fiero di questo tuo pezzo, Franco, perche’ mi ricordo bene i primi interventi di Dario Stefàno sul tuo blog, molto sinceri, aperti e dalle idee chiare. Non lo conosco, ma se ha meritato l’associazione onoraria in AIS , vuol dire che i progetti di Maietta sono molto concreti anche se davvero ambiziosi e vale la pena di sostenerli, per il bene del vino italiano. Uniti nella chiarezza, perche’ non vi risparmiate nulla e non vi nascondete dietro i convenevoli, vuoi vedere che e’ la volta buona per entusiasmare le nuove generazioni a mangiare e bere in modo consapevole e piacevole dopo decenni di dominio mediatico del peggio e dell’indiscriminato? In bocca al lupo davvero. Mi sembra, da quel che ho letto nei tuoi resoconti in diretta da Lecce, che abbiate fatto non soltanto un buon lavoro, ma anche un ottimo lavoro (Graticciaia testimone…). Macchine avanti tutta! Alla via così!

  2. Pingback: Come Ministro delle Politiche Agricole Santoro indica Carlo Petrini. Per Vino al vino meglio Dario Stefàno | Blog di Vino al Vino

  3. Pingback: Bella intervista del Senatore Dario Stefàno a Vinoway | Blog di Vino al Vino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *