La Puglia dei vini secondo me sulla Cucina del Corriere della Sera oggi in edicola

L’avvertimento, pardon, meglio dire l’avviso, ve l’ho già dato qui, informandovi che avevate tre giorni di tempo per prenotare presso il vostro edicolante di fiducia l’uscita di dicembre, disponibile a partire da venerdì 18 novembre, oggi, di quella bellissima rivista che è La Cucina del Corriere della Sera, supplemento mensile eno-gastronomico del quotidiano di via Solferino. Ora che ho in mano il numero 27, in vendita in allegato al Corriere a 4,90 euro, e mi sto sfogliando l’ennesimo capolavoro, oh yes, firmato nel concept, progetto grafico e realizzazione editoriale da quei maghi dello studio Wep di Milano, che collaborano strettamente con la redazione del Corriere, devo dire di essere proprio felice di questa collaborazione e del modo in cui i miei articoli vengono non solo pubblicati, ma valorizzati.
Sono contento della tempestività dell’uscita, a pochissimi giorni dal mio ritorno in Puglia (dopo qualche polemica inutile ed eccessiva) lunedì 21, per Radici Wine Experience e la premiazione dei vincitori di Radici del Sud, a dimostrazione del mio fortissimo attaccamento alla Puglia, alla suoi vini, alla sua gente.
Non si può essere simpatici a tutti, e non tutti mi possono essere simpatici, e questo dovrebbe chiaro a tutti, senza per forza doverne fare un dramma… Tornando al numero 27, dicembre 2011, della Cucina del Corriere della Sera, si tratta di un numero veramente ricco, che vi raccomando.
Non solo per il mio articolo intitolato Rinascimento in Puglia, che comprende anche uno speciale menu di Natale, ovviamente in abbinamento a vini pugliesi, firmato dagli amici Lucia e Nazario Biscotti, alias Le antiche sere di Lesina, ma per tantissime altre cose, tipo ricette a base di datteri, una serie di ricette, firmate da Fabiano Guatteri (una garanzia) dedicate al Principe del Nord, il salmone, e poi ricette che vedono protagonista il brodo e poi il pistacchio di Bronte, un ritratto del culatello di Zibello, del panettone milanese, e poi 80 ricette per le feste, A casa per la cena in famiglia, A Londra per lo shopping più buono, i segreti (ancora Guatteri la firma) per preparare un ottimo paté.
Un menu davvero ricco e gustoso, che merita l’attenzione da parte di tutti gli appassionati del wine & food (a proposito: prenotate per tempo il numero 28 della Cucina del Corriere della Sera che sarà in edicola il 16 dicembre, si parlerà di bollicine…)
Buona lettura e buon appetito. E viva la Puglia ed i suoi vini…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *