Vino al vino: i numeri del 2013

logo_vinoalvino

Aumentano visite, visitatori unici, pagine viste e nuove visite

Fedele ad un obbligo di trasparenza che ho sempre voluto porre alla base del mio operare giornalistico desidero mettere a disposizione dei lettori di questo blog, che sono tanti ed in continuo aumento come vedrete, un po’ di elementi statistici relativi alle visite.

A differenza di altri siti, che l’hanno fatto, non fornirò i numeri assoluti, l’esatto numero di visite, visitatori unici, pagine viste, perché reputo che trattandosi di dati personali, di una certa importanza, vadano riservati agli attuali e a nuovi inserzionisti pubblicitari che potranno decidere di investire su questo blog nel corso del 2014.

Quello che mi interessa mettere in rilievo e comunicarvi è l’andamento delle visite, la crescita di interesse che in ogni periodo dell’anno si è registrata. Ricordo che Vino al vino è andata on line nel marzo 2006 e che quindi nel 2014 festeggerà il proprio ottavo anno di vita.
logo_vinoalvino

Visite 2013 confronto su 2012

Visite                                       +  21,36%

visitatori unici                           + 29,44%

pagine viste                              + 28,80%

nuove visite                              +  7,50%

Pagine visita                             +  6,12%

durata media visita                   + 23,70%

Frequenza di rimbalzo              –   4,59%

Credo che siano risultati, considerato che Vino al vino non ha dietro nessuna corazzata editoriale, che non è un blog multi-autore, anche se periodicamente vi compaiono articoli, molto apprezzati, di alcuni validi collaboratori, che non pubblica ricette di cucina, che è solo wine e non food, ed è praticamente un one man band wine blog, molto interessanti.
Anche se per qualche stravagante pseudo osservatore dell’andamento della blogosfera italiana è un blog che non esiste, pardon, che non è attivo. E poi dovremmo prendere sul serio le classifiche che pretendono di fare…

_____________________________________________________________________

Attenzione!: non dimenticate di leggere anche Lemillebolleblog
http://www.lemillebolleblog.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *