Colline Savonesi Bianco Vignamare Lupi 2000: che capolavoro!

Quando vi dicono che i vini bianchi italiani non invecchiano o hanno una cattiva attitudine all’invecchiamento, voi, dopo aver mandato il vostro interlocutore a “scopare il mare” ditegli di procurarsi un una bottiglia di questo strepitoso Colline Savonesi IGT Bianco Vignamare di Lupi, annata 2000.

17 anni d’età ma lunedì pomeriggio ai banchi d’assaggio di Wine Days a Milano questo bianco complesso dalla coda lunghissima a base di uve Pigato prodotto da vigneti nell’imperiese é stato il protagonista assoluto. Un capolavoro.

Magnifica l’intensità, la vivacità, la tenuta di colore, un oro squillante ricco di riflessi luminosi, ma quale indomita energia al naso, una sorta di pietra liquida dalle sfumature di miele e di mandorla, e poi in bocca, largo, pieno, grasso eppure dotato di una coda lunghissima e fine tale da renderlo di una persistenza infinita. E di una freschezza stupefacente… Uno dei più grandi vini bianchi italiani, a mio modesto avviso…

 

 

2 pensieri su “Colline Savonesi Bianco Vignamare Lupi 2000: che capolavoro!

    • no, l’ho potuto degustare lunedì a Milano durante Wine Days. In commercio ci sono poche bottiglie del pur fantastico 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *